Alla trattoria “Da Alfredo” a cena con... “Il Grillo Narrante” di Massimiliano Gaudino

Sarà presentato lunedì 12 ottobre alle ore 21:00, nella storica trattoria di Poggioreale “Da Alfredo” , “Il Grillo Narrante” opera prima di Massimiliano Gaudino psicologo e psicoterapeuta napoletano, che si è cimentato in questo debutto letterario in seguito alle molte richieste dei suoi pazienti di raccogliere tutte le sue storie. Presenti alla serata gli attori Fulvio Sacco, Giulio Adinolfi e Anna Sciotti che leggeranno alcuni passi del libro.

L’opera, edita da Gruppo Albatros – Il Filo, è una raccolta di racconti, favole e poesie che conducono il lettore all’interno di un lungo e sentito percorso dentro il “proprio sé”.

Da sempre affascinato dalle parole, Gaudino utilizza la narrazione come strumento capace di emozionare per ritrovarsi con la cura che le sole parole possono avere.

Un testo per bambini, accompagnato anche da illustrazioni dal tratto delicato di diversi artisti partenopei e non solo, che però si rivolge anche ad un pubblico più maturo. Dentro alle storie narrate, infatti, ci sono gli adulti, quelli che Gaudino incontra ogni giorno nel suo studio da psicoterapeuta.

Attraverso abili espedienti narrativi e formali, l’autore offre ai suoi lettori uno strumento in cui riconoscersi, con cui condividere il peso della propria sofferenza per poi ritrovarsi. Dietro allo sfondo fiabesco, infatti, ci sono storie di vita quotidiana di chi, per mancanza di tempo o risorse, ha smesso di osservare e osservarsi.

Con un incedere narrativo serrato si condivide e si riflette sulla propria vita, le proprie relazioni, la propria crescita. Le tematiche trattate sono le più svariate e spaziano dal bullismo alla violenza (è il caso di: Narciso il ranocchio; La vedova in nero; Libero di volare; È tutta una giostra; Occhio per occhio), dall’importanza dell’introspezione (L’una di me) a quella della conoscenza del proprio corpo (Lucciole).

Un esordio letterario molto denso, capace di passare con disinvoltura dalla fiaba alla poesia.

NOTE DELL’AUTORE:

“Ho sempre percepito il dolore come una costante della nostra vita, che ci accompagna dalla nascita alla morte. Per tutta la durata della nostra esistenza cerchiamo di dargli un significato, di alleggerirne il peso. Ma la verità è che tutto diventa più sopportabile se c’è qualcuno che si prende cura di noi e, spesso, quel qualcuno possiamo essere noi stessi.
Questo libro vuole essere un omaggio a tutte quelle persone che non smettono di credere in se stessi, anche quando sono messi a dura prova dal destino.
È un invito ad accarezzarsi, a prendersi cura di sé e a trovare il coraggio di essere come siamo”
.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Speciale tour alla scoperta del "Ventre di Napoli"

    • dal 27 novembre 2019 al 31 dicembre 2020
    • Punto d'incontro "Dolce e Amaro Caffè"
  • A Capodimonte la mostra "Napoli, Napoli... di lava, porcellana e musica"

    • dal 22 settembre 2019 al 6 aprile 2021
    • Museo e Real Bosco di Capodimonte
  • A Capodimonte la mostra "Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli"

    • dal 6 dicembre 2019 al 13 gennaio 2021
    • Museo e Real Bosco di Capodimonte
  • Ghost Tour, percorso notturno tra i luoghi più infestati del centro antico di Napoli

    • dal 24 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Centro antico Napoli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento