Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

L'appello ai ladri di un automobilista napoletano

In via Piscicelli un automobilista li avvisa che nella sua macchina lo stereo non c'è...

In questi giorni sono tornati in azione, in alcuni quartieri di Napoli, i ladri di stereo dalle automobili in sosta. Non sono pochi coloro che hanno già avuto la brutta sorpresa di trovare un finestrino rotto e l'autoradio mancante.

E così in via Piscicelli, all'Arenella, un automobilista ha pensato bene di mettere un avviso sull'auto. Destinatari i ladri. "Non rompere il vetro! Lo stereo non c'è" ha scritto sul foglio che ha attaccato alla propria vecchia utlitaria in sosta. "P.S. -la postilla-: costa più il vetro che lo stereo".

Una richiesta, un'invocazione, quasi una preghiera, da parte del proprietario che così facendo spera di riuscire a convincere i ladri a desistere dal proprio intento. L'ironia tutta partenopea ha lasciato ancora una volta il segno. Il costo della sostituzione del vetro in molti casi è sicuramente superiore al valore, spesso solo affettivo, di uno stereo.

Meglio prevenire, dunque...

Storie&Controstorie

" Storie e storielle. Fatti e fattacci. Il bello e il brutto. Insomma, un po' di Napoli. Mario Amitrano 50 anni, napoletano d.o.c., giornalista ""da sempre"". "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma non aveva scritto che lo stereo non c’era...? E invece mette la postilla che il vetro costa più dello stereo....ma quale stereo??? Il questo modo confonde il ladro...

Torna su
NapoliToday è in caricamento