Ex Iacp-Acer Campania: posticipabili i canoni e senza interessi di mora

Il CdA ha deliberato di considerare regolari i canoni pagati entro 1 mese di ritardo

Considerato l’attuale stato di forte restrizione degli spostamenti personali dovuto all'emergenza Coronavirus, per non esporre l’utenza ad un maggiore rischio di contagio, il cda dell'Agenzia campana per l'edilizia residenziale-Acer (ex Iacp), su impulso del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, ha disposto che saranno considerati regolari i pagamenti dei canoni locativi abitativi relativi a marzo e aprile 2020 anche se effettuati, rispettivamente, entro il mese di maggio il primo e di giugno 2020 il secondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il differimento dei versamenti non determinerà alcun addebito di interessi di mora

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polverina gialla su davanzali e balconi? Ecco di cosa si tratta e come eliminarla

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Casa: con 200mila euro quanti metri quadri si comprano in media a Napoli?

  • Epidemia di Covid: i condizionatori si possono usare?

  • Bonus per l'affitto, la Regione Campania: "Pervenute oltre 100mila domande"

  • Condizionatori: perché sbagli a non pulirli

Torna su
NapoliToday è in caricamento