Sapete perché si dice “Fare ‘na paliata”?

L’espressione napoletana veniva utilizzata dalle mamme per minacciare i loro figli irrequieti affinché si calmassero

Perchè si dice “Fare ‘na paliata”? A spiegarcelo è il libro "Come se penza a NNapule. 2500 modi di dire napoletani", commentati da Raffaele Bracale e a cura di Amedeo Colella.

L’espressione significa “conferire a qualcuno un gran numero di batoste”. Cioè percuoterlo violentemente e a lungo. Il termine originariamente si riferiva al fatto che le percosse fossero inferte con un palo da cui il nome riferito in epigrafe. Con il passare del tempo è venuta meno la particolarità del palo, ma è rimasta l’idea di una grande quantità di percosse che la “paliata” comporta. La locuzione non più molto usata, un tempo era sulla bocca di tutte le mamme che con questa espressione minacciavano i loro vivaci figlioletti insensibili a più dolci rimbrotti, affinché si calmassero e recedessero dal loro irrequieto atteggiamento.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

Torna su
NapoliToday è in caricamento