Cavi dell'alta tensione tranciati per errore a Secondigliano, ferito un operaio

L'uomo è stato trasportato al Cardarelli. Non sono ancora note le sue condizioni

Emerge un nuovo inquietante dettaglio sulla vicenda dei lavori in via Napoli-Capodimonte che hanno causato un ampio e duraturo black out nella zona di Secondigliano e Miano.

Nei lavori che hanno generato il problema – due cavi dell'alta tensione sono stati tranciati per sbaglio – un operaio è rimasto ferito.

L'uomo è stato condotto all'ospedale Cardarelli, e al momento non sono note le sue condizioni.

Le prime notizie: black out a causa di lavori

La strada, nei pressi del Quadrivio, è stata chiusa. Forze dell'ordine e vigili del fuoco si sono immediatamente recati sul posto per mettere in sicurezza la zona e per ricostruire la dinamica di quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori pare fossero destinati a collegare uno scarico fognario privato al sistema principale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento