Maltempo, crolla un albero al Vomero e distrugge un'auto

Il crollo è avvenuto in via Puccini, all'esterno del Liceo Sannazaro

L'albero caduto al Vomero (foto Facebook Carmine Attanasio)

Il forte vento che si è abbattuto su Napoli e provincia nelle ultime ore ha causato alcuni danni. Al Vomero in via Puccini, nei pressi del Liceo Sannazaro, un albero è crollato questa mattina su un'auto, distruggendola.

Fortunatamente il crollo non ha provocato feriti. Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale.

"È da due anni che segnalo la pericolosità di alcuni alberi in via Puccini dove sussiste il Liceo Sannazzaro e la scuola media Viale delle Acacie. Oggi si è sfiorata la strage considerato che sotto a questi alberi passano e stazionano centinaia di ragazzi in attesa di entrare a scuola", scrive su Facebook Carmine Attanasio, ex consigliere comunale di Napoli.

Gli alunni del Liceo Sannazaro hanno avuto accesso alla scuola dall'ingresso del cortile laterale, per consentire l'intervento di rimozione del tronco d'albero divelto dal vento alle autorità competenti dinanzi all'ingresso principale.

ALBERO CROLLATO IN VIA PUCCINI, LE IMMAGINI

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    De Luca zittisce una donna con una parolaccia: «E che sfa...» (VIDEO)

  • Cronaca

    Torre del Greco in marcia per le vittime di Genova. I familiari: "Verità subito, altrimenti..."

  • Cronaca

    Villa del clan intestata ad un prestanome: sequestrata

  • Cronaca

    Quindicenne scomparsa da un mese: l'appello della famiglia

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole: uno dei personaggi storici lascerà la soap

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 12 al 16 novembre 2018

  • "Sarà la più bella del mondo": svelati i dettagli della stazione metro Duomo

  • Paura per Carmelo Zappulla, i familiari: "Ci hanno riferito che rischia la vita"

  • Tragedia sull'A1: un morto a Napoli

  • Cercola, cadono calcinacci dal ponte Caravita: "Intervenite subito"

Torna su
NapoliToday è in caricamento