menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vento forte su Napoli e provincia: è ancora allerta meteo

L'avviso di criticità della Protezione Civile sarà valido fino a domani mercoledì 26 settembre. Situazione destinata a peggiorare in giornata

Il deciso abbassamento delle temperature – accompagnato da forti raffiche di vento – che i meteorologi avevano previsto su Napoli già dalla serata di ieri, si è alla fine puntualmente verificato.

Raffiche di vento da Nordest, anche oltre i 32 km/h, hanno sferzato la città per tutta la scorsa notte e continueranno anche nella mattinata di oggi addirittura intensificandosi a metà giornata.

Permane intanto l'allerta meteo diramata nella giornata di ieri dalla Protezione Civile della Regione Campania, in vigore fino a mercoledì 26 settembre. L'avviso sottolinea vento forte e mare agitato lungo coste e isole su tutta la “zona 1”, ovvero Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana.

L'avviso diramato dalla Protezione Civile

Resta in vigore la raccomandazione della Protezione Civile alle autorità competenti di “porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi e di verificare la corretta tenuta delle strutture esposte alle sollecitazioni del vento e del mare”.

Un albero è crollato su un'automobile davanti al liceo Sannazaro. Spostato l'ingresso degli alunni nel plesso scolastico.

Un cartello è caduto sulla carreggiata lungo la Nola-Villa Literno, nei pressi di Caivano. Non sono state colpite fortunatamente auto in transito, ma la paura è forte. Sul posto i vigili del fuoco. Traffico in tilt. A denunciare l'accaduto anche Luca Abete di Striscia la Notizia in un video-denuncia. E' stata chiusa provvisoriamente al traffico, in direzione di Nola, la strada statale 7/bis "di Terra di Lavoro" al km 28,500, nel territorio comunale di Caivano per il crollo.

Numerose inoltre le segnalazioni ai vigili del fuoco, soprattutto per cadute di rami nela zona collinare di Napoli. In provincia segnalazioni tra Frattamaggiore, Frattaminore, Caivano, Afragola.

CROLLO CARTELLO STRADALE/VIDEO

Collegamenti marittimi a singhiozzo

Difficoltà, a causa del mare agitato, si stanno verificando nel golfo di Napoli. Costrette allo stop diverse navi veloci, sulle tratte tra i porti di Napoli e Sorrento e quelli delle isole Capri, Ischia e Procida. Caremar ha cancellato le corse tra Capri e Sorrento delle 8.40 e delle 9.25, mentre la corsa della nave veloce Procida-Napoli molo Beverello delle 9.20 è stata cancellata per essere sostituita da un traghetto sulla tratta Procida-Napoli alle 9.15.
Anche Medmar ha cancellato le corse sulla tratta Pozzuoli-Procida e viceversa, mentre Alilauro ha sospeso tutti i collegamenti da e per Sorrento. Sospeso anche il collegamento delle 8.35 da Napoli per Capri della compagnia Navigazione libera del Golfo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento