Registro Donatori Campano, il piccolo Alex in Regione con i suoi genitori

Dopo il trapianto di midollo il bimbo, per il quale ci fu meno di un anno fa una grande mobilitazione nelle piazze, sta meglio

Il pixxolo Alex con i suoi familiari in Regione

La storia del piccolo Alex aveva commosso tutti e spinto alla mobilitazione per donare il midollo osseo una città intera con lunghe file nelle piazze alla ricerca di un donatore compatibile. A quasi un anno dalla gara di solidarietà le condizioni di Aex sono nettamente migliorate e il piccolo e i suoi famiiari sono stati coinvolti in una nobile iniziativa organizzata per presentare i risultati del Registro Donatori Campano.

"Vi ricordate del piccolo Alex? L’anno scorso in tanti hanno risposto all'appello dei genitori alla ricerca di un donatore di midollo osseo. Ad un anno dal trapianto, abbiamo accolto lui e la sua coraggiosa famiglia in sala giunta per illustrare i risultati del Registro Donatori Campano.La Regione Campania grazie alla grande solidarietà di tanti ragazzi e ragazze è riuscita a crescere risultando la prima regione in Italia per numero di iscritti. Se nel 2016 c'erano 384 iscritti nei registri, nel 2018 si è arrivati a 9000 e oggi nel 2019 circa 6000 nuovi iscritti. Un ringraziamento particolare oltre alla famiglia di Alex, va all’ADMO associazione Donatori Midollo Osseo e all’Azienda Ospedaliera Universitaria della Federico II che ha saputo gestire la tipizzazione in tempi rapidi", è il post pubblicato dalla Regione Campania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento