"Visitate subito nostro figlio": infermiere e dottoressa aggrediti in pronto soccorso

L'operatore sanitario ha rimediato la frattura del setto nasale, colpito con uno smartphone. L'episodio è avvenuto ieri sera ad Acerra. Quattro gli aggressori

Momenti concitati, ieri sera, nel pronto soccorso della clinica Villa dei Fiori ad Acerra. Delle persone pretendevano una visita urgente al pronto soccorso, non ottenendola hanno aggredito un infermiere ed una dottoressa, rompendo il naso al primo con un cellulare.

Gli aggressori sono due uomini e due donne, del Rione 219 di Pomigliano d'Arco. Avevano accompagnato un 14enne – aveva una distorsione – provando a saltare la fila. L'alterco con un infermiere è quindi degenerato, e dopo la violenza hanno peraltro chiesto di essere refertati perché "aggrediti".

Nessuno tocchi ippocrate: "Quest'anno già 14 gli operatori sanitari aggrediti"

Le immagini del sistema di videosorveglianza hanno però consentito ai vertici della struttura sanitaria di ricostruire l'accaduto. Saranno denunciati alle autorità.

villa-dei-fiori-acerra-2

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento