"Visitate subito nostro figlio": infermiere e dottoressa aggrediti in pronto soccorso

L'operatore sanitario ha rimediato la frattura del setto nasale, colpito con uno smartphone. L'episodio è avvenuto ieri sera ad Acerra. Quattro gli aggressori

Momenti concitati, ieri sera, nel pronto soccorso della clinica Villa dei Fiori ad Acerra. Delle persone pretendevano una visita urgente al pronto soccorso, non ottenendola hanno aggredito un infermiere ed una dottoressa, rompendo il naso al primo con un cellulare.

Gli aggressori sono due uomini e due donne, del Rione 219 di Pomigliano d'Arco. Avevano accompagnato un 14enne – aveva una distorsione – provando a saltare la fila. L'alterco con un infermiere è quindi degenerato, e dopo la violenza hanno peraltro chiesto di essere refertati perché "aggrediti".

Nessuno tocchi ippocrate: "Quest'anno già 14 gli operatori sanitari aggrediti"

Le immagini del sistema di videosorveglianza hanno però consentito ai vertici della struttura sanitaria di ricostruire l'accaduto. Saranno denunciati alle autorità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

villa-dei-fiori-acerra-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

Torna su
NapoliToday è in caricamento