rotate-mobile
Vomero Vomero / Via Tito Angelini

Ztl San Martino, Gaudini: "Provvedimento del Sindaco de Magistris"

"Il provvedimento è stato adottato dal Sindaco di Napoli Luigi de Magistris senza alcun tipo di confronto con la Municipalità", spiega il consigliere collinare dei Verdi Ecologisti

"Da martedì 29 ottobre è attiva la ZTL di San Martino. Il provvedimento è stato adottato dal Sindaco di Napoli Luigi de Magistris senza alcun tipo di confronto con la V Municipalità e a questo punto, devo dire, senza neanche consultare gli Assessori della sua Giunta, in questo caso il Vicesindaco Tommaso Sodano". A scriverlo, su Facebook, è Marco Gaudini, consigliere della V Municipalità Vomero Arenella.

"Mentre il giorno 22 ottobre 2013 alle ore 17.00 - spiega Gaudini - una delegazione della Municipalità incontrava con il Vicesindaco, i cittadini della Pedamentina per provare a risolvere in modo definitivo il problemi di quell'area e del Piazzale, il Sindaco nella sua stanza firmava l'Ordinanza Sindacale che di fatto istituiva la ZTL e che porta infatti la data del 23/10/2013. Tutto mentre il Vicesindaco, suo delegato, rassicurava i cittadini e comunicava loro un iter concordato con la Municipalità per verificare insieme a loro ed ai commercianti le soluzioni al problema posto".

"Continuo a sostenere - prosegue il consigliere dei Verdi Ecologisti - che ormai il decentramento è solo un ingiallito regolamento, senza più applicazione, e che questa Amministrazione considera le Municipalità come degli elementi di rallentamento dell'azione politica ed amministrativa e non come il primo organo di democrazia e partecipazione del territorio. Nei giorni scorsi in Municipalità c'era una "processione" di commercianti e residenti di San Martino, che non avevano informazione su quanto stesse per verificarsi, cittadini che si sono rivolti a noi e non certamente a Palazzo San Giacomo o direttamente al Sindaco".

"La soluzione proposta dalla Municipalità - conclude Gaudini - era quella di convocare un urgente tavolo per l'ordine pubblico in Prefettura, ed assicurare un presidio interforze (Polizia - Carabinieri - Guardia di Finanza - Polizia Locale) costante nelle ore serali e notturne, così da assicurare il rispetto della legge nell'area interessata (niente lanci di bottiglie, abusivi, e pallonate al museo) e controllare e regolare l'afflusso viabilistico (niente auto in seconda e terza fila con annessi clacson). Spero che il Sindaco revochi al più presto questa Ordinanza ed avvii con la Municipalità ed i cittadini un percorso comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl San Martino, Gaudini: "Provvedimento del Sindaco de Magistris"

NapoliToday è in caricamento