Venerdì, 14 Maggio 2021
Vomero Vomero / Via Raffaele Morghen

Ztl San Martino, venerdì assemblea pubblica organizzata dalla Fds

Venerdì 24 aprile, a partire dalle ore 18,00, presso la Sala Silvia Ruotolo, assemblea pubblica organizzata dalla Federazione della Sinistra della V Municipalità per discutere di Ztl

Ztl

Venerdì 24 aprile, a partire dalle ore 18,00, presso la Sala consiliare Silvia Ruotolo di via Morghen, assemblea pubblica organizzata dalla Federazione della Sinistra della V Municipalità, per discutere di Ztl a San Martino.

Saranno presenti in aula Sandro Fucito (capogruppo FDS Comune di Napoli), Daniele Quatrano (capogruppo FDS Municipalità 5) e Lydia Mastrantuoni (esecutivo provinciale FDS).

"Da tempo si rincorrono voci sul progetto di Z.T.L. a San Martino. Il documento presentato da alcuni consiglieri comunali, per una grande ZTL da Piazza degli Artisti al piazzale di San Martino, ha riaperto il dibattito, ma è un altro il piano su cui sta lavorando la giunta", dice Daniele Quatrano.

"Il progetto - spiega il consigliere della V Municipalità - ci è stato illustrato in Commissione Mobilità di martedì 10 aprile: la ZTL partirebbe in via sperimentale da via Morghen, escludendo quindi Piazza Vanvitelli. La vera novità sono gli orari, la ZTL sarà, infatti attiva ogni fine settimana (da venerdì alle 20 fino a lunedi alle 8). Di pari passo, la giunta assicura il potenziamento dei mezzi di trasporto pubblico, anche se al momento appare concreta solo l'attivazione di una nuova linea autobus non potendo garantire sugli orari di funicolari e metropolitana".

"Di fatto - prosegue il capogruppo collinare della Fds - si limita l'accesso all'area di San Martino solo nel fine settimana, quando il trasporto pubblico è maggiormente carente, creando numerosi dubbi sulla ratio di tale scelta. Se lo scopo è depotenziare l'uso delle auto a favore dei mezzi pubblici, questo non va fatto sopratutto negli spostamenti quotidiani, piuttosto che nel fine settimana?".

"Quali ricadute commerciali ed occupazionali avrà la ZTL sulle attività della zona di San Martino? - si chiede ancora Quatrano - . Se, come ci prospettano alcuni, il problema è di ordine pubblico (vedi violenze ai danni dei residenti, "gare" notturne di auto, presenza di parcheggiatori abusivi ecc.), non ci sono strumenti di ordine pubblico per risolverli, o bisogna per forza inventarsi le ZTL perché non si è in grado di garantire un minimo di sicurezza?".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl San Martino, venerdì assemblea pubblica organizzata dalla Fds

NapoliToday è in caricamento