rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Vomero Vomero

Vomero Notte 2013, dalla V Municipalità un appello ai giovani

In occasione della notte bianca della zona collinare, il presidente della Municipalità Vomero Arenella Mario Coppeto lancia un appello per un uso consapevole delle bevande alcooliche

"Ai tanti giovani che affolleranno le nostre strade lancio un appello ad un uso consapevole delle bevande alcoliche, perché vogliamo divertirci tutti insieme". Così il presidente della V Municipalità Mario Coppeto su Vomero Notte 2013, la notte bianca della zona collinare in programma sabato 12 ottobre.

"Ci riproviamo - afferma Coppeto - . Vomero Notte è attesa da tanti: cittadini, operatori turistici, culturali, sociali e commerciali. La V Municipalità Arenella-Vomero ha voluto mantenere l'impegno con tutti coloro i quali chiedevano una nuova edizione per il 2013, dopo lo straordinario successo dello scorso anno. Vomero Notte si conferma come modello partecipativo, a costo zero per l'amministrazione comunale e municipale, avendo l'ambizione di mettere in connessione soggetti diversi per accrescere le opportunità di protagonismo culturale e sociale e di lavoro".

"Si esibiscono - prosegue il numero uno della municipalità collinare - musicisti, attori, DJ, atleti ed animatori delle arti e dello spettacolo. Partecipano allievi del Conservatorio di Napoli e dell'Accademia delle Belle Arti e non mancano momenti di riflessioni e di dibattito su problematiche sociali a cura del tavolo del terzo settore. Vomero Notte vuole, inoltre, richiamare l'attenzione sul consumo critico sollecitando una finanza etica e contro il sistema del malaffare".

"Un particolare appello poi - conclude Coppeto - è rivolto ai tanti giovani che affolleranno le nostre strade ad un uso consapevole delle bevande alcoliche perché vogliamo divertirci e dimostrare, tutti insieme, che una bella e sana società si basa sulla capacità di vivere il proprio territorio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vomero Notte 2013, dalla V Municipalità un appello ai giovani

NapoliToday è in caricamento