Vomero Vomero / Via Raffaele Morghen

"Vite segnate", tavola rotonda sul disagio femminile nell'era moderna

Il convegno, organizzato dall’Associazione di Volontariato del terzo settore “Luci Sulla Città” presieduta da Rachele Torino, in collaborazione con la V Municipalità, si terrà nel pomeriggio presso la Sala Silvia Ruotolo

Vite Segnate

Il 25 novembre è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, un momento importante di riflessione su quegli abusi che, partendo dal moderno concetto di stalking e mobbing, conducono la fantasia deviata di molte persone a concepire gli abusi come il concetto più alto di superiorità di genere.

Per questo l’associazione di volontariato del terzo settore “Luci Sulla Città”, presieduta da Rachele Torino, in collaborazione con la V Municipalità, organizza un convegno tavola rotonda dal titolo "Vite Segnate - Il disagio femminile nell'era della crisi economica globale", che si svolgerà oggi, venerdì 9 novembre, presso la Sala Consiliare Silvia Ruotolo nella Sede del Municipio del Quartiere Vomero in Via Morghen, a partire dalle ore 18.

All’importante incontro, preceduto dai saluti del presidente della Municipalità Vomero-Arenella, Mario Coppeto, parteciperanno, insieme all’onorevole Bianca D’Angelo, consigliere regionale ed ispiratrice della legge regionale sulla violenza di genere, l’europarlamentare Erminia Mazzoni, presidente della commissione Petizioni del Parlamento Europeo, Sergio D’Angelo, assessore al Welfare del Comune di Napoli, Livio Varriale, giornalista e direttore editoriale del Circuito televisivo Julie Italia.

Le conclusioni sono affidate all’assessore regionale alla Formazione e Lavoro Severino Nappi, mentre a moderare l’incontro ci sarà il giornalista Rosario Lavorgna.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vite segnate", tavola rotonda sul disagio femminile nell'era moderna

NapoliToday è in caricamento