Vomero Vomero / Via Francesco Cilea

Ponte via Cilea, lavori fermi al palo. Coppeto furioso: "È una vergogna"

Il presidente della V Municipalità Vomero Arenella chiede scusa ai cittadini: "Mi rivolgerò all'assessore alla Mobilità del Comune Donati e al sindaco de Magistris. Non voglio più sentire frottole"

"È una vergogna che al ponte di via Cilea sia ancora tutto fermo. Chiedo scusa ai cittadini per i disagi, ma avevamo fatto l’annuncio dell’inizio dei lavori dopo che gli uffici comunali ci avevano dato l’ok". Non usa giri di parole il presidente della V Municipalità Vomero Arenella Mario Coppeto, nel commentare il mancato avvio dei lavori sul Ponte di Via Cilea, il cui inizio era previsto per lo scorso 14 gennaio.

"Voglio capire cosa sta succedendo - spiega Coppeto a Marco Altore de Il Giornale di Napoli - e mi rivolgerò all’assessore alla Mobilità del Comune, Anna Donati, e al sindaco Luigi de Magistris. Non voglio più sentire frottole. Se è tutto pronto bisogna intervenire altrimenti l’amministrazione centrale deve essere chiara su tale vicenda. Valuterò in caso contrario se ci sono i presupposti per chiudere al traffico via Doria", ha concluso il numero uno della municipalità collinare.

Sulla questione interviene anche il consigliere municipale Antonio Postiglione: "Tutti sapevano che i lavori dovevano iniziare e resto basito quando vedo che non si sta facendo nulla. Non è stata messa neanche una pietra e la parte sottostante al ponte diventa un ricettacolo di rifiuti. Nella zona del ponte gli autobus non possono passare per ragioni di sicurezza, mentre è sotto gli occhi di tutti che transitano mezzi pesanti privati. Se ci sono le condizioni sono d’accordo col presidente Coppeto nel chiudere la strada".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte via Cilea, lavori fermi al palo. Coppeto furioso: "È una vergogna"

NapoliToday è in caricamento