menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Partito Democratico

Partito Democratico

V Municipalità, presa di posizione dei consiglieri del Pd

In una nota i consiglieri del Partito Democratico della V Municipalità Arenella Vomero chiedono un cambio di metodo dell'azione di governo sul territorio collinare

"La Municipalità 5 ha bisogno di un progetto di governo territoriale per produrre risposte concrete alle esigenze di rilancio socio-economico in un momento di drammatica crisi del paese ed ancor più della nostra città". Comincia così la nota dei consiglieri del Partito Democratico della V Municipalità Arenella Vomero.

"I primi due anni di amministrazione della municipalità - si legge - sono stati caratterizzati da chiaro/scuri amministrativi e gestionali e nonostante le pur apprezzabili intenzioni ed il singolo impegno profuso da tanti consiglieri e componenti della giunta è sembrato venir meno quello spirito di azione comune e di coesione tra i partiti di centrosinistra e di una reale condivisione delle priorità amministrative con il Presidente Coppeto, che non è riuscito ad essere momento di sintesi tra le forze politiche ma anzi ha troppo spesso operato come uomo solo al comando".

"Il fallimento delle sedute dei consigli municipali e la scarsa partecipazione ai lavori delle commissioni nonché l'azzeramento, unilaterale, della giunta municipale, sono sintomi di un malessere politico della coalizione e diremmo, sostanzialmente, di diverse concezioni della politica di territorio. Napoli ed i suoi quartieri non possono essere governati da una cultura ispirata a posizioni minoritarie, continuando a guardare al passato ed a una vecchia concezione della politica, legata a sterili ed incomprensibili liturgie, che non risulta essere rispondente alle reali istanze della cittadinanza collinare. Da tempo abbiamo chiesto un confronto politico-programmatico per il rilancio dell’azione di governo. E la risposta a questo è stato un atto unilaterale, ovvero un parziale azzeramento di giunta, confondendo questioni di ordine programmatico con questioni di ordine personale. Nessuno di noi ha mai pensato che le soluzioni alle problematiche che investono i cittadini della nostra municipalità, si possano risolvere con un semplice e solo avvicendamento di persone, da noi, peraltro, non richiesto".

"C’è invece bisogno - proseguono i consiglieri collinari del Pd - di un cambio di metodo dell’azione di governo, di un ascolto vero dei cittadini, delle forze sociali, delle associazioni, del mondo della cultura e del lavoro e non di una soluzione che risponda solo a vecchie logiche politiciste che hanno anche l’obiettivo di dividere e non unire. Pertanto il Gruppo Consiliare del PD Municipalità 5 ritiene non più rinviabile un confronto con tutte le forze politiche del centrosinistra per avviare il rilancio della municipalità. Il nostro giudizio è, ad oggi, negativo perché condanna, di fatto, l'amministrazione municipale nello stesso isolamento in cui vive l’amministrazione comunale. Ci sembra che le scelte politico amministrative, fin qui fatte, non corrispondano ad un progetto di città, ma al mantenimento di equilibri politici e numerici di singoli gruppi consiliari che rappresentano solo se stessi” e la tutela di piccole clientele".

"Il Pd della Municipalità 5 è impegnato affinché le ragioni che hanno determinato la vittoria e l’accordo politico che hanno permesso al centrosinistra di vincere alle ultime elezioni municipali, non vengano meno. Ad oggi questo confronto non è stato avviato principalmente per responsabilità del presidente che è stato più impegnato nel trovare una soluzione che riguarderebbe solo i nomi e non la soluzione dei problemi"

"Il Pd - conclude la nota - si riserva, in tempi rapidissimi, di mettere in atto tutte le azioni per ripristinare la volontà popolare che ha indicato nel centrosinistra e nel Pd le forze di governo di questa municipalità. A tal proposito annunciamo le dimissioni che i presidenti di commissioni del gruppo Pd hanno rassegnato proprio per facilitare il percorso prima descritto. L'intenzione del Partito Democratico è di mettere concretamente la città collinare al centro dell’attività di una buona attività di governo del CentroSinistra".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Morte Ylenia Lombardo, ipotesi omicidio: fermato un uomo

  • Politica

    De Magistris: "Whirlpool e comuni in difficoltà economica, il Governo risponda"

  • Cronaca

    Mario Cerciello Rega, la sentenza: ergastolo per i due americani

  • Cronaca

    Lutto nel noto liceo: il prof. D'Auria ucciso da un brutto male

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento