rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Vomero Vomero / Piazza Antignano

Incendio Antignano, ripristinata l'agibilità dello stabile

Oggi le famiglie sgombrate dopo l'esplosione della notte di Capodanno che è costata la vita ad un 81enne, torneranno nelle proprie abitazioni ad eccezione di due nuclei familiari

Torneranno oggi nelle proprie abitazioni le famiglie del civico 11 di via Antignano al Vomero, sgomberate nella notte di Capodanno a causa dell'esplosione di una bombola di gas che ha causato la morte di Giuseppe Lombardi di 81 anni.

A riferirlo è il presidente della V Municipalità Vomero Arenella Mario Coppeto: "Oggi le famiglie sgombrate in via Antignano 11, ritorneranno nelle loro abitazioni, ad esclusione di due nuclei familiari abitanti nelle immediate vicinanze dell'appartamento dove è avvenuto lo scoppio. Sono in corso contatti per trovare una soluzione per le due famiglie che non potranno rientrare in casa".

"Un sentito ringraziamento - conclude il presidente Coppeto - va a tutti coloro i quali hanno contribuito in poche ore a ripristinare l'agibilità dello stabile. Un grazie particolare al vice-presidente de Luca, il direttore della Municipalità, l'arch. Ghezzi, l'ing. Mele, la Protezione Civile, il servizio sicurezza abitativa, la Polizia Municipale, i Vigili del Fuoco e l'impresa edile che è prontamente intervenuta sul posto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Antignano, ripristinata l'agibilità dello stabile

NapoliToday è in caricamento