rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Vomero Vomero / Via Aniello Falcone

Ruba un'auto in via Aniello Falcone, ma la polizia lo insegue e lo arresta

L'uomo, un 32enne napoletano, è stato arrestato sabato notte dagli agenti del Commissariato Bagnoli e dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, dopo un tentativo di fuga in tangenziale

Un folle inseguimento nella notte per le strade del Vomero, poi la “fuga” è proseguita sulla tangenziale, dove il ladro d’auto è stato bloccato dalla Polizia. Solo l’estrema professionalità delle forze dell’ordine impegnate nel pericoloso inseguimento ha consentito di non contare feriti.

Gli agenti del Commissariato di Polizia "Bagnoli" e dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, sono riusciti così a stringere le manette ai polsi di L.C., 32enne responsabile del furto di un'auto e del reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Erano da poco passate le 2,00 di sabato, come si legge su Il Giornale di Napoli, quando la Centrale Operativa ha segnalato una “Fiat 500” in via Terracina, rubata poco prima in via Aniello Falcone.

La Volante del Commissariato Bagnoli l’ha subito intercettata, ma il conducente non si è fermato all’alt, proseguendo la sua corsa verso via Cinthia ed imboccando poi a tutta velocità, con la speranza di riuscire a far perdere le proprie tracce, la tangenziale. Qui è giunta in ausilio una pattuglia dell’Upg e le due volanti, dopo un breve inseguimento, sono riuscite a bloccare il fuggitivo.

I poliziotti hanno scoperto, inoltre, che la vettura presentava il nottolino del quadro di accensione completamente divelto, la serratura della portiera lato guida forzata e, nel vano motore, la centralina elettronica di avviamento sostituita con un’altra decodificata, mediante un apposito collegamento.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un'auto in via Aniello Falcone, ma la polizia lo insegue e lo arresta

NapoliToday è in caricamento