menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della V Municipalità Coppeto

Il presidente della V Municipalità Coppeto

Furti nelle scuole, Coppeto: "E' giunta l'ora di intervenire drasticamente"

Il presidente della V Municipalità, dopo i numerosi furti negli istituti del territorio collinare, prende una posizione netta sul problema: "Necessario un piano di sicurezza che metta al riparo le scuole di Napoli"

Continua l'emergenza furti nelle scuole a Napoli ed in particolare sul territorio collinare, dopo il recente saccheggio ai danni della Piscicelli.

Sull'argomento è intervenuto anche il presidente della V Municipalità Vomero Arenella, Mario Coppeto: "E' arrivata l'ora di intervenire drasticamente per evitare gli ormai abituali furti del fine settimana nelle scuole. Non c'è istituto che si salvi, aldilà delle condizioni di sicurezza. Nei giorni scorsi è toccato alla Piscicelli, precedentemente alla de Curtis, prima ancora alla Nicolardi e ad altre ancora, solo per restare nell'ambito della V Municipalità. Occorre mettere in campo iniziative di controllo dei territori da parte delle forze deputate, ma ancor di più è necessario un piano di sicurezza che metta al riparo le scuole cittadine".

"E' in atto - prosegue Coppeto - un saccheggio continuo di materiale informatico che costa alla comunità centinaia di migliaia di euro e priva tanti studenti di strutture fondamentali per l'apprendimento. Mi chiedo: le scuole sono nelle condizioni di poter ospitare strumentazioni cosi costose? In quali condizioni vengoni custodite? A queste ed altre domande non possono rispondere i direttori d'istituto che già fanno salti mortali per gestire le scuole. Forse è arrivato il momento di interrogarci se è utile riproporre il vecchio, ma utile, custode dell'istituto o avviare un percorso, necessariamente oneroso, di sorveglianza a carico di istituti specializzati".

"Eviterei - afferma ancora il numero uno della municipalità collinare di indicare scorciatoie del tipo che le responsabilità sono sempre di altri. Assumiamoci tutti la responsabilità di quanto accade e chiedo all'Assessore all'Educazione Palmieri, già fortemente sensibile sul tema, di avviare un confronto con tutte le municipalità e gli istituti scolastici per condividere azioni comuni al fine di debellare il fenomeno".

"Chiedo altresì alle forze dell'ordine - conclude Coppeto - e sopratutto alla Sig,ra Prefetto, appena insediata, di intensificare l'attività di intelligence per comprendere su quale mercato oscuro vengono rivenduti i computer rubati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento