menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti da Coin e Oviesse: arrestati due giovani

A finire in manette una donna di 31 anni ed un uomo di 22. Avevano trafugato profumi e capi d'abbigliamento all'interno dei due megastore vomeresi

Nel primo pomeriggio di ieri gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli e del Commissariato di Polizia “Vomero”, hanno arrestato G.L., 22enne e F.G., 31enne, entrambi di Napoli, per furto aggravato e continuato.

L’arresto è avvenuto alle 13.30 presso la Coin di Via Scarlatti dove, personale dell’esercizio commerciale, aveva notato il comportamento sospetto dei due ed aveva avvisato la Polizia.

Giunti sul posto gli agenti hanno fermato i due giovani. La F.G. aveva una borsa all’interno della quale sono state rinvenute due scatole contenenti profumi per un valore di circa 180 euro, prive delle placche antitaccheggio. All’interno della borsa è stato anche rinvenuto un taglierino di colore giallo, molto probabilmente utilizzato per asportarle.

G.L. è stato invece sorpreso con una giacca ed una sciarpa sull’avambraccio. I poliziotti, come si legge sul sito della Questura di Napoli, hanno intuito che la merce fosse provento di un furto. All'interno delle tasche del giovane, in seguito a perquisizione, sono state ritrovate l’etichette asportate dei due capi di abbigliamento riportanti il logo del vicino negozio Oviesse ed il valore della merce: 109 Euro.

Recatisi dai responsabili di quest’ultimo esercizio commerciale, gli agenti hanno subito avuto conferma che quei due capi erano in esposizione nel negozio. I due giovani erano inoltre stati notati poco prima aggirarsi in modo sospetto tra gli scaffali.

G.L. e F.G. sono stati pertanto arrestati ed in giornata saranno giudicati con rito direttissimo.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento