rotate-mobile
Vomero Vomero / Via Luca Giordano

Niente passaggio a Trony, Fnac rischia di finire all'asta

Una sentenza del Tribunale Fallimentare di Milano ha negato l’autorizzazione al passaggio dei cinque negozi di Napoli, Milano, Torino, Genova e Verona alla Dps Group, detentrice del marchio Trony

Non c'è pace per Fnac e per i suoi lavoratori italiani. Quando tutto sembrava ormai fatto per il passaggio alla Dps Group, detentrice del marchio Trony, con la formula del fitto di ramo d'azienda, una sentenza del Tribunale Fallimentare di Milano ha negato l’autorizzazione.

La Dps Group aveva annunciato di aver raggiunto un accordo con il liquidatore di Fnac Italia, Matteo Rossini, per rilevare dal concordato preventivo l’affitto del ramo d’azienda di Fnac Italia a partire dal 1° giugno.

Una boccata d'ossigeno per i cinque negozi dei centri città di Milano, Verona, Genova, Torino e Napoli, vista la disponibilità ad occupare tutte le persone in organico nei 5 punti vendita, comprese quelle eccedenti numericamente rispetto al loro modello di business, con cassa integrazione straordinaria per ristrutturazione.

Nelle ultime ore, però, come spiega Elena Masuelli su La Stampa, è arrivata la doccia fredda, dopo che il giudice si è espresso negativamente sull'affitto del ramo d'azienda. L’ultima spiaggia, a questo punto, potrebbe essere un’asta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente passaggio a Trony, Fnac rischia di finire all'asta

NapoliToday è in caricamento