menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il caso Fnac Italia sui banchi del Parlamento Europeo

Il parlamentare del Partito Democratico Sergio Cofferati, ex leader della Cgil, ha depositato lo scorso 4 ottobre un'interrogazione sulla delicata situazione di Fnac Italia

Continua a tenere banco e ad essere avvolta nell'incertezza la situazione dei punti vendita italiani del marchio Fnac, tra cui quello napoletano di via Luca Giordano con tanto di appello del sindaco de Magistris.

La questione è finita nelle settimane passate anche sui banchi del Parlamento Europeo. Il parlamentare del Partito Democratico Sergio Cofferati, già leader della Cgil, ha infatti depositato, il 4 ottobre scorso, un'interrogazione relativa al momento di Fnac Italia.

Il testo di Cofferati, come si legge sulla pagina Facebook "Salviamo Fnac", descrive molto chiaramente la situazione di insostenibile incertezza che 600 dipendenti stanno vivendo da mesi e richiama Fnac all'ottemperanza delle normative europee in materia di informazione e consultazione dei lavoratori, oltre che all'integrazione dei principi di Responsabilità Sociale d'Impresa (RSI) nella strategia aziendale.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento