menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri

Carabinieri

Simula finto incidente stradale: denunciato 16enne

Il giovane, residente a Qualiano, al passaggio di un 25enne napoletano ha simulato di essere stato colpito al braccio sinistro dallo specchietto lato passeggero per estorcere al malcapitato 200 euro

I Carabinieri della stazione Vomero-Arenella hanno denunciato in stato di libertà per tentata truffa e false attestazioni a pubblico ufficiale un 16enne residente a Qualiano.

Il giovane in via Cacciottoli al Vomero, al passaggio di un 25enne napoletano ha simulato di essere stato colpito al braccio sinistro dallo specchietto lato passeggero. Il 25enne, seppur sicuro di non aver urtato il pedone, si è fermato e, dopo uno scambio di battute, si è visto chiedere 200 euro di risarcimento da pagare all'istante, per un orologio che appariva usurato e con il vetro rotto da tempo.

Alla pretesa insistente della somma, il 25enne ha prontamente telefonato al 112. I Carabinieri sono quindi subito intervenuti sul posto, ma a loro il giovane truffatore ha fornito false generalità. La mancanza di documenti al seguito, ha fatto si, però, che il 16enne venisse condotto in caserma.

Nel frattempo un’orologiaio della zona, dopo un veloce consulto, ha valutato il vero valore dell’oggetto in 30 euro, confermando che la sua rottura risaliva nel tempo.

In caserma, il giovane ha finalmente detto la verità, dichiarando la sua vera identità e ammettendo che aveva provato a fregare 200 euro al
passante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento