menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza verde al Vomero: il punteruolo rosso uccide le palme

Dopo i pidocchi, un coleottero importato dai paesi asiatici fa strage di piante. Intervista a Gennaro Capodanno del Comitato Valori collinari: “Le varie proteste effettuate in questi anni non hanno sortito alcun effetto”

Il grido d’allarme è più forte che mai. Emergenza verde al Vomero: negli ultimi tempi, nuove piante risultano essere colpite dal ‘punteruolo rosso’, ovvero il Rhynchophorus ferrugineus, un coleottero importato dai paesi asiatici. Ne abbiamo parlato con Gennaro Capodanno del Comitato Valori collinari.

Cosa sta accadendo e da quanto tempo la situazione si presenta difficile?


L'emergenza verde al Vomero dura da alcuni anni, da quando gli antichi e caratteristici platani che ornano le principali strade del quartiere sono stati colpiti dal cosiddetto cancro rosa prima, e poi dalla tingide del platano. Il tutto, unito, alla mancanza di ordinaria manutenzione, potatura compresa, ha causato la morte di molte di queste piante. Solo alcune di esse sono state di recente sostituite. Ma basta andare nell'isola pedonale di via Scarlatti, realizzata nel 1999, per vedere quante fonti sono ancora prive di alberature.

Poi è arrivato anche il ‘punteruolo rosso’

Sì, sta decimando le palme come quelle di piazza degli Artisti. Ne sono rimaste alcune che, fatte le opportune indagini, potrebbero ancora essere salvate con idonei interventi. Da qui l'S.O.S.

Soluzioni a riguardo?

Occorrerebbe la sostituzione delle alberature dove vi sono fonti d'albero vuote, un censimento delle restanti alberature, e un monitoraggio costante del loro stato di salute. E ancora, gli idonei interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, la disinfestazione con interventi non invasivi e naturali, il tutto chiedendo la collaborazione della Facoltà di Agraria di Portici.

I vomeresi come vivono il sempre meno verde a loro disposizione?


A parte che notoriamente il verde ha una grande utilità rispetto ai problemi d'inquinamento ambientale dai quali il quartiere è afflitto, i vomeresi - che abitano in un quartiere di fatto cementificato - vivono male questa situazione. Aggiungo anche l'incuria nella quale versano le poche aiuole, come quelle poste in piazza Vanvitelli, sempre sporche e maltenute. C'è molta rassegnazione: le varie proteste effettuate in questi anni, come quelle per l'invasione dei "pidocchi" provenienti dai platani e per la mancata poturatura non hanno sortito alcun effetto operativo efficace. Pochi e sporadici gli interventi effettuati dagli uffici competenti e comunque non risolutivi delle problematiche evidenziate.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento