menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Magistris, un vomerese a Palazzo San Giacomo

Nella storia recente del comune di Napoli era già successo nel 2000 con Riccardo Marone proveniente anch'egli, come De Magistris, dal quartiere collinare

Il suo quartiere, il Vomero, il più popoloso della città, non lo ha tradito. E così il nuovo sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, nella zona collinare, municipalità chiave del comune partenopeo, ha riscosso oltre il 72 per cento delle preferenze.

Nato 44 anni fa nella zona che comunemente viene chiamata "del Vomero vecchio", in Via Belvedere, dove tutt'oggi risiede, l'ex magistrato si è diplomato al Liceo Classico Pansini in piazza Quattro Giornate, nell'estate del 1985.

Non è la prima volta nella storia recente del Comune di Napoli, però, che un vomerese si sia seduto sulla poltrona di primo cittadino. Dal 2000 al 2001, infatti, a Palazzo San Giacomo ci fu il breve mandato di Riccardo Marone, proveniente anch'egli come De Magistris dal quartiere collinare.


Intanto intorno alla mezzanotte, proprio in Via Belvedere, c'è stato qualche "vicino di casa" del nuovo Sindaco di Napoli che ha festeggiato l'esito delle elezioni con fuochi d'artificio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento