menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La domenica di de Magistris allo Stadio Collana

In occasione della manifestazione sportiva e sociale "L'arcobaleno dello Sport" il neo sindaco si è esibito in match di ping-pong e Subbuteo, prima di cimentarsi con il tiro con l'arco

È arrivato allo Stadio Collana a piedi e ha aperto con entusiasmo e partecipazione la seconda edizione de "L'arcobaleno dello Sport", la manifestazione riservata ai figli degli immigrati dai 10 ai 15 anni. Questa la prima domenica da sindaco di Napoli di Luigi de Magistris, che si è esibito anche in un match di tennistavolo col vicepresidente del Coni partenopeo, Sergio Roncelli, e si è confrontato a subbuteo con Massimo Bolognino, il quattordici volte campione del mondo del mitico calcio da tavolo.

Poi l’ennesimo bagno di folla, questa volta in pedana con bambini, tecnici e genitori, e un ultimo momento ludico alla postazione del tiro con l’arco: “Al Collana ho messo piede per la prima volta nel 1975, a otto anni – ha ricordato il primo cittadino – È bellissimo il messaggio di pace e solidarietà che parte dal Coni, lo sport ha un valore fondante per una società civile e democratica e in questo modo Napoli si conferma città multietnica e solidale”.


Visitando la struttura vomerese, de Magistris ha evidenziato il suo impegno personale per migliorare l’impiantistica sportiva: “Sport significa crescita delle persone, momenti di aggregazione, salvaguardia della salute e medicina preventiva: lavoreremo con il nuovo assessore e con il Coni affinché le risorse vadano verso le politiche giovanili e sociali. La priorità – ha concluso - è far funzionare al meglio gli impianti già presenti sul territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento