rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Vomero Vomero / Via Raffaele Morghen

V Municipalità, il consiglio dell'8 agosto non si è aperto per mancanza di consiglieri

Il consiglio municipale di lunedì scorso non si è potuto aprire: non è stato raggiunto il numero sufficiente di consiglieri

Niente da fare per il consiglio circoscrizionale della V Municipalità Vomero-Arenella, fissato dalla giunta presieduta da Mario Coppeto per lunedì 8 agosto alle ore 16,00. Non è stato, infatti, possibile aprire la seduta per la mancanza del numero sufficiente di consiglieri.

All’ordine del giorno c’era l’approvazione dell’accorpamento delle commissioni da 8 a 4. Critico circa la data della convocazione Mariano Peluso, consigliere del Movimento Cinquestelle, che sul suo blog ha manifestato la contrarietà all'idea, che complice il grande caldo e le vacanze agostane, ha contribuito al grosso numero di assenze registrato in aula.

Interessante, poi, un altro episodio raccontato dal leader collinare del Movimento Cinquestelle: "Tra le fila della maggioranza erano presenti 5 consiglieri: Lastaria, Quatrano, Scirocco, Capone, Cozzolino. Per l’opposizione eravamo in 7: Marone, Capasso, La Palombara, Scarfiglieri, Sasso, Postiglione e il sottoscritto. D’accordo con il consigliere Marone abbiamo proposto di non dichiarare la nostra presenza in aula al fine di non far percepire il gettone, cosi da far risparmiare più di 500 euro alle casse del Comune: poca cosa, ma poteva essere finalmente un segnale forte di un nuovo modo di fare politica. Tra i colleghi, Postiglione dell'UDC in primis, si è dichiarato apertamente contrario alla proposta, mentre gli altri hanno opportunamente cambiato con velocità l’argomento della discussione".

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

V Municipalità, il consiglio dell'8 agosto non si è aperto per mancanza di consiglieri

NapoliToday è in caricamento