menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le immagini della videosorveglianza

Le immagini della videosorveglianza

Rapinatore seriale in manette: aveva trascinato una vittima appesa alla portiera dell'auto

Colpiva soltanto donne, ed anche in episodi di violenza inaudita come quello avvenuto in via Kagoshima e filmato dalle telecamere del circuito di sorveglianza. Si tratta di un 43enne di Ferrara

I carabinieri hanno fermato un 43enne di Ferrara già noto alle forze dell'ordine: è ritenuto responsabile di una serie di rapine commesse nel capoluogo partenopeo lo scorso marzo.

Le sue vittime erano donne: in particolare, colpisce il video (Clicca qui) di una suo presunto “colpo” ai danni di una signora in via Kagoshima. In esso il 43enne è seduto su un muretto ed aspetta la vittima prescelta. Non appena la signora entra in auto, le si avvicina, si infilato sul sedile del passeggero, sfila l'anello alla donna. Lì il momento concitato: il 43enne si siede al posto di guida e la vittima resta pericolosamente aggrappata alla portiera aperta.

L'accorrere di alcuni passanti, allertati dalle urla della donna, non ha fatto che far sì che lui accelerasse, urtando una vettura in sosta e trascinando ulteriormente la vittima per una 20ina di metri. Per fortuna, per lei, soltanto ferite lievi.

Al 43enne vengono imputati altri tre episodi simili. Raccolti tutti gli elementi necessari, i carabinieri lo hanno rintracciato e sottoposto a fermo: l'autorità giudiziaria ne ha poi disposto la custodia cautelare in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento