rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Vomero Vomero / Via Consalvo Carelli

"Salviamo il cinema Arcobaleno": l'appello per la sala del Vomero

Proposta da Luigi Grispello, presidente Agis Campania, all'iniziativa hanno dato la loro adesione personalità come Paolo Sorrentino, Toni Servillo, Luca De Fusco, Pappi Corsicato, Alessandro Preziosi

Napoli si mobilita per non lasciare che il cinema Arcobaleno resti chiuso, Luigi Grispello, presidente Agis Campania, ha lanciato un appello per salvare la sala: immediate le adesioni di personalità come Paolo Sorrentino, Toni Servillo, Valerio Caprara, Luca De Fusco, Pappi Corsicato, Antonio Capuano, Mario Franco, Paolo Macry, Angelo Curti, Peppe Morra ed Alessandro Preziosi.

"C'è bisogno – spiegano i conduttori della Radiazza di Radio Marte Gianni Simioli e Francesco Emilio Borrelli – che i cinema, i teatri ed i luoghi di cultura a Napoli non chiudano per fare posto a sale bingo, centri commerciali e 'negozi di mutande' che stanno invadendo il territorio e dietro i quali alcune volte si nascondono soggetti discutibili o tentativi di 'ripulire' denaro".

L'ultimo spettacolo del cinema Arcobaleno


"Purtroppo già da oggi – proseguono i due animatori de la Radiazza – sono scomparse le locandine all'ingresso della storica sala vomerese, e domenica sera all'ultimo spettacolo nella sala grande, al quale ci si aspettava una grande partecipazione di pubblico, non è venuto quasi nessuno. Anche se durante la settimana il cinema aveva lavorato bene, registrando anche dei pienoni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Salviamo il cinema Arcobaleno": l'appello per la sala del Vomero

NapoliToday è in caricamento