menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Castel Sant'Elmo

Castel Sant'Elmo

8 Marzo, tutte le iniziative dei musei al Vomero

Durante tutta la giornata l'ingresso per le donne sarà gratuito. Molti gli eventi organizzati dal Polo Museale di Napoli

Anche quest’anno, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali partecipa alla Festa della Donna rendendo omaggio all’universo femminile. Nella giornata dell’8 marzo, infatti, sarà consentito l’ingresso gratuito a tutte le donne all’interno dei musei, ville, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali.

L’iniziativa nasce con l’intento di sensibilizzare il pubblico nei confronti delle opere d’arte, che da sempre hanno messo in risalto la figura femminile, in qualità di musa ispiratrice, ma vuole soprattutto valorizzare le donne che hanno dato e continuano a dare il loro prezioso contributo all’arte.

Ecco le iniziative organizzate presso i musei della zona collinare per l'8 marzo:

- Certosa e Museo di San Martino, ore 11,00: "La città delle Regine"

Conversazione itinerante lungo il percorso della sezione ’Immagini e memorie della città’, a cura di Ileana Creazzo e Rita Pastorelli.
Personalità di regine a confronto attraverso l’iconografia reale borbonica: dalla giovane e raffinata Maria Amalia di Sassonia, moglie di Carlo di Borbone, all’ultima regina del regno, la bella e determinata Maria Sofia di Baviera, sorella della principessa Sissi, passando attraverso l’astuta Maria Carolina d’Austria, l’intraprendente Maria Isabella d’Aragona e la fragile Maria Cristina di Savoia, la regina ‘santa’, madre di Francesco II detto ‘Franceschiello’.

- Museo Duca di Martina - Villa Floridiana, ore 11,00: "Lucia Migliaccio fra grazia e potere"

In occasione della Festa della donna, la Direzione del Museo rende omaggio a Lucia Migliaccio, originaria proprietaria della Villa Floridiana, donatale da Ferdinando I di Borbone dopo le nozze avvenute a Palermo nel 1814, attraverso un percorso di approfondimento che, partendo dal ritratto di Vincenzo Camuccini e dalla replica di Aslan d’Abro Pagratide, evidenzierà virtù pubbliche e private della duchessa di Floridia.

La visita, gratuita, è riservata a gruppi di massimo 30 persone; appuntamento alla biglietteria. Prenotazione obbligatoria: tel. 081 5788418.

- Castel Sant Elmo - Museo del 900 a Napoli, ore 17,00: “SOGNO un MONDO che È maschile trasformarsi al FEMMINILE”

“SOGNO un MONDO che È maschile trasformarsi al FEMMINILE” è il “sogno” di Tommaso Binga, artista, poetessa e figura dirompente del femminismo poetico-storico italiano, che con questa affermazione invita, l’8 marzo al Museo ‘900 a Napoli, le artiste, tutte le donne e il pubblico ad assistere e partecipare a una sua performance. L’azione sarà scandita da pensieri e riflessioni di Angela Tecce, Stefania Zuliani e Simonetta Lux e di tutte le artiste, le donne e gli uomini NUOVI che vorranno partecipare. Intervento musicale dal vivo di Insula Dulcamara-Luca Di Maio e Marcello Giannini. L’incontro sarà un esperimento creativo in cui si cercherà di rispondere alle domande: è possibile oggi ripensare, in modo fattivo e creativo, a ciò che è stato, è che sarà il femminismo nel sociale e soprattutto nell’arte? C’è ancora nel campo dell’arte un vantaggio maschile, come quando, provocatoriamente, l’artista rinunciò al suo nome Bianca per assumere quello d’arte di Tomaso Binga? E’ vero, come lei stessa afferma, che “l’Artista non è un uomo o una donna ma una PERSONA che non ha né età né nazionalità perché appartiene al mondo”?

Tomaso Binga, nome d’arte di Bianca Menna, è riuscita con la sua vita e attività artistica a dare una risposta ironica e provocatoria al suo essere donna e questo incontro potrebbe essere insieme testimonianza e sfida.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento