menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due "sei" nella stessa ricevitoria: Napoli sbanca il supernalotto

Entrambe le giocate sono state effettuate nella tabaccheria Di Lorenzo in Corso Vittorio Emanuele. Nessun sistema ma due schedine semplici, giocate a distanze di poche ore l'una dall'altra

L'oro di Napoli si è materializzato in corso Vittorio 477. E' qui che si trova la tabaccheria Di Lorenzo dove sono state giocate le due schedine vincenti del Superenalotto. Due sei, due giocate semplici. Nessun sistema: solo tanta fortuna, materializzatasi a distanza di poche ore, quelle che hanno diviso le due schedine giocate.

La prima delle due schedine da 36 milioni è stata convalidata venerdì 24 dicembre, in mattinata. L’identica sestina è stata ripetuta dopo circa 120 giocate, circostanza che induce a pensare a due diversi giocatori. In nessuno dei due casi si tratterebbe però di un sistema, ma di una giocata secca.
I due vincitori si portano a casa 35.947.847,21 euro, ovvero metà del faraonico jackpot da 72 milioni di euro, il quinto della storia del gioco della Sisal.

La tabaccheria si trova al civico 477 di corso Vittorio Emanuele a due passi da piazza Mazzini, crocevia che collega il centro con il quartiere collinare del Vomero.

Questa la combinazione vincente: 4 - 39 - 62 - 67 - 69 - 78. Jolly: 65 Superstar: 5. Nell'odierna estrazione sono stati premiati anche 16 vincite con il 5, per 34.352,05 euro l'una, e 3 vincite con il 4 Stella, che si aggiudicano 38.275 euro l'una.

Al momento in cui si è diffusa la notizia della doppia vincita la tabaccheria Di Lorenzo era chiusa, ma è stata riaperta poco dopo per i festeggiamenti e le foto di rito. "Chi ha vinto abita sicuramente nel quartiere, qui è una zona di passaggio e di solito la gente che gioca è sempre la solita, non vengono qui da altrove...", ha detto Nunzia Di Lorenzo, la titolare della ricevitoria All'inizio è incredula: "Ma è vero? Mi ha da poco telefonato la Sisal per comunicarmelo, ma ancora non sono sicura". Non sa chi ha vinto, "ma sicuramente - afferma - si tratta di persone che conosco, che vengono abitualmente nella tabaccheria. Anzi vi dico di più: chi non si farà più vedere sarà proprio lui, il vincitore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento