menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
iPhone

iPhone

Vomero: tredicenne difende il suo iPhone, viene preso a calci

L'autore del crimine, un 20enne, è stato arrestato con l'accusa di tentata rapina e lesioni. Ad assistere alla scena dell'aggressione avvenuta nell'isola pedonale di via Luca Giordano anche un gruppo di ragazzini

Il weekend vomerese torna ancora una volta a balzare alle cronache per l'ennesimo assurdo episodio di violenza e criminalità, con protagonisti giovanissimi. Sabato sera, infatti, nel cuore dell'isola pedonale di via Luca Giordano, un 13enne è stato aggredito brutalmente per essersi opposto alla rapina del suo iPhone.

L'autore della tentata rapina, il 20enne F.C., è stato prontamente bloccato dagli agenti del Commissariato Vomero e arrestato con l'accusa di tentata rapina e lesioni. La vittima ha cercato di reagire alla violenza del suo rapinatore, il quale non riuscendo ad impossessarsi dello smartphone, lo ha prima scaraventato a terra e poi ha cominciato a colpirlo con calci.

Ad assistere alla scena, secondo quanto si apprende dall'ANSA, prima dell'intervento della Polizia, c'era anche un gruppo di ragazzini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento