menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zona Ospedaliera, la linea R4 potrebbe essere sostituita da un filobus

La Commissione Mobilità del Comune di Napoli ha discusso della realizzazione e del miglioramento del progetto della nuova linea filoviaria "Zona Ospedaliera - P.zza Municipio"

La Commissione Mobilità del Comune di Napoli, presieduta da Giovanni Formisano, ha discusso ieri della realizzazione e del miglioramento del progetto della nuova linea filoviaria “Zona Ospedaliera – Piazza Municipio”.

L’incontro ha visto anche la partecipazione dell’Assessora alla Mobilità Anna Donati e di Paolo Pighetti dell’A.N.M. In apertura il Presidente Formisano ha ricordato come la riunione sia stata richiesta dal Comitato civico “Napoli Positiva” presieduto da Roberta Giova e dal consigliere Lebro e come il progetto della linea del filobus, che rispetta i criteri della mobilità sostenibile, è stato approvato nel 2006 dalla precedente Amministrazione, con il parere favorevole della cittadinanza.

L’Assessora Donati ha innanzitutto sottolineato i benefici che, dal punto di vista della riduzione dell’inquinamento ambientale nelle aree interessate, comporta la sostituzione della linea bus R4 con la nuova linea filoviaria. Ha poi aggiunto che, in seguito ai sopralluoghi effettuati, sono emerse delle criticità da risolvere con la definizione di un progetto di miglioramento che prevederà: l’unificazione dei pali dell’illuminazione con quelli della trazione del filobus, un’attenzione progettuale sul piano paesaggistico e storico per gli interventi nella zona di Capodimonte, la realizzazione di una corsia preferenziale per il filobus.

I rappresentanti dei comitati civici presenti hanno manifestato la propria contrarietà alla realizzazione della linea filoviaria, a loro parere obsoleta e dannosa dal punto di vista paesaggistico, hanno informato della raccolta di 2500 firme di residenti contrari al progetto ed evidenziato, inoltre, la presenza, sul tratto stradale filoviario, di alcuni “plinti” che ostacolano il passaggio ai disabili e di diverse buche sui marciapiedi pericolose per l’incolumità dei passanti.

I consiglieri intervenuti - Lebro, Aniello Esposito, Russo, Beatrice, Troncone, Ciro Borriello - pur nutrendo opinioni divergenti sull’utilità della linea filoviaria, hanno sottolineato l’importanza di definire un tavolo di concertazione con l’Amministrazione, i cittadini e l’ANM per raggiungere una soluzione che perfezioni il piano di lavoro attuale, nonché di annullare, nel più breve tempo possibile, le barriere architettoniche e gli altri disagi per i cittadini sorti in seguito ai lavori. Il Presidente Formisano ha poi messo a verbale il parere contrario alla realizzazione di una rete filobus sulla zona collinare rilasciato dal consigliere Santoro, impossibilitato a prender parte alla riunione consiliare.

Paolo Pighetti dell’A.N.M. si è dichiarato ottimista sull’approvazione del progetto di miglioramento da parte del Ministero dell’Ambiente e ha rassicurato i presenti sul rallentamento degli attuali lavori. Egli ha precisato che il sistema filoviario ed i filobus in dotazione non rappresentano una tecnologia vetusta, ma seguono i canoni dell’innovazione tecnologica.

In conclusione, l’Assessora Donati ha confermato che il programma definitivo sarà presentato presso le Municipalità interessate per colmare il deficit d’informazione che ha caratterizzato l’originario progetto e che il programma attuale è stato approvato con tutti i pareri specifici della Soprintendenza e che le eventuali problematiche sorte sono da attribuire alla parte operativa ed esecutiva dello stesso, verso cui sarà intensificato il controllo.

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento