rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Rione Alto Arenella / Via Antonino D'Antona

Scoperta choc: amianto nel cortile dell'ospedale Pascale

Una tettoia ondulata in eternit, che da anni ricopre un capanno di proprietà dell'Enel, si trova nel cortile del polo oncologico, a pochi metri dall'amministrazione e dalle corsie

Pericolo amianto all'Istituto Nazionale Tumori di Napoli "Pascale". Una tettoia ondulata in eternit, che da anni ricopre un capanno di proprietà dell'Enel, si trova nel cortile del polo oncologico, a pochi metri dall'amministrazione e dalle corsie.

A denunciare la presenza del manufatto da cui potrebbero sprigionarsi sostanze velenose nell'aria e negli ambienti a ridosso della struttura, è Tonino Pedicini, il direttore generale dell'istituto.

"Per ora - spiega Pedicini a Giuseppe Del Bello di Repubblica Napoli - ho fatto solo una segnalazione al dipartimento di Prevenzione della Asl Napoli 1 centro, ma è da più di un anno che ho avvertito l'Enel. Da ciò che si vede, sembra proprio amianto. E' assurdo che finora non sia arrivata una risposta".

Adesso l'ultima parola spetta al Dipartimento di prevenzione della Asl, che dovrà confermare o meno la presenza di amianto. "Faremo subito un'ispezione - spiega Lucia Marino, direttore del servizio competente - per adottare i provvedimenti previsti a tutela della salute pubblica. Chi è detentore del manufatto sospetto, in questo caso la tettoia, ha l'obbligo di valutare il rischio e provvedere a monitorare l'eventuale dispersione di fibre. Tutto ciò presuppone un programma di manutenzione e controllo per la messa in sicurezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta choc: amianto nel cortile dell'ospedale Pascale

NapoliToday è in caricamento