rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Vomero Vomero

Luminarie Vomero, Cozzolino (Pres. V Municipalità): "Vicenda assurda, inutile lo scaricabarile"

Non si placano le polemiche dopo la disinstallazione delle luminarie natalizie in via Scarlatti e in via Luca Giordano, avvenuta nel weekend, per consentire la potatura degli alberi, iniziata nelle ultime ore

Non si placa al Vomero la polemica degli ultimi giorni per la rimozione delle luminarie natalizie, installate nei mesi scorsi dalla Camera di Commercio di Napoli a proprie spese, nelle principali strade dello shopping collinare via Luca Giordano e via Scarlatti avvenuta nel weekend, al fine di effettuare la potatura degli alberi che è iniziata questa mattina. 

Della questione ne aveva parlato nei giorni scorsi, ai microfoni di NapoliToday, l'assessore comunale al Verde Vincenzo Santagada, sostenendo che "al momento, una corretta potatura è più importante delle luminarie". 

Sull'argomento nelle ultime ore è intervenuta la presidente della V Municipalità, Clementina Cozzolino, che in un post sui social ha parlato della questione: "La vicenda delle luminarie è certamente assurda. Lavorerò in futuro perché certe contraddizioni non si verifichino più. Il mio rammarico è soprattutto per i commercianti che dopo due anni di pandemia finalmente potevano accompagnare la piena riapertura nel periodo più proficuo dell’anno con i colori e la gioia che le luci sanno dare. Le luci installate a settembre (prima dell’inizio del periodo consentito per la potature) e l’autorizzazione ad installazione su alberature su cui da anni non si interviene con potature e quindi con chiome notevolmente appesantite, è stata una scelta non ponderata e rischiosa. È inutile lo scaricabarile. Non deve più accadere. Come Presidente della Municipalità 5, chiederò la documentazione con i permessi rilasciati a suo tempo, con l’impegno che il prossimo anno si proceda con attenzione meticolosa, a partire dalla corretta collaborazione tra le istituzioni coinvolte".

Anche il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha parlato della situazione: "La questione la sta seguendo l'assessore Santagada, che ha ereditato un provvedimento fatto precedentemente. C'è stato un problema di coordinamento dei tempi. Io sono sempre positivo e spero che alla fine si trovi una soluzione che vada bene". 

"Ancora una volta assistiamo con impotenza a decisioni che vanno contro gli interessi del territorio, creando danni al commercio ed a tutto l'indotto che ne consegue. Come coordinamento di Confcommercio Vomero Arenella chiediamo ancora una volta quella sinergia istituzionale che sembra oggi mancare, uno sforzo di tutti perché si torni ad illuminare il 'cuore del Vomero'. Il Ccordinamento è in costante contatto con le Istituzioni per monitorare la situazione e continuerà a seguirla con grande attenzione affinché si giunga ad una soluzione di buon senso che non lasci il Vomero al buio". Questo il commento di Confcommercio Vomero Arenella sulla disinstallazione delle luminarie natalizie avvenuta nelle scorse ore. 

Sull'argomento è intervenuto anche il consigliere regionale Diego Venanzoni: "Un brutto segnale il Vomero senza luminarie nel pieno del periodo natalizio. Lasciare il più grande centro commerciale della città senza luminarie così d'improvviso tra incomprensioni e fraintendimenti tra enti preposti, non è un bel segnale per i cittadini della V Municipalità e per tutti quegli esercenti che in piena pandemia soffrono la crisi economica attuale e la difficoltà di provvedere a proprie spese come ogni anno avviene per gli allestimenti delle luminarie. Non ci interessano le polemiche, di certo questo non un buon inizio per chi si aspetta in questa fase delicata della città, concretezza ed efficienza. Siamo convinti che in queste ore chi ne ha le responsabilità non lascerà il quartiere collinare al buio e riveda le proprie scelte, così da non trasformare questa rocambolesca vicenda in una vera e propria beffa ai danni del quartiere", spiega Venanzoni in una nota. 

E l'auspicio di molti è quello che, una volta terminate le operazioni di potatura degli alberi, Comune di Napoli e Camera di Commercio trovino una soluzione ed un punto di incontro per rimettere le luminarie al proprio posto. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luminarie Vomero, Cozzolino (Pres. V Municipalità): "Vicenda assurda, inutile lo scaricabarile"

NapoliToday è in caricamento