menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vomero, i commercianti in difesa del verde

I commercianti della zona collinare scendono in campo per dare il loro contributo all'iniziativa del Mattino per l'adozione del verde pubblico

Anche i commercianti del Vomero scendono in campo per dare il loro contributo all’iniziativa del Mattino per l’adozione del verde pubblico.

"Quella di adottare il verde nei singoli quartieri - dice il presidente del Centro Commerciale Vomero Arenella Enzo Perrotta - è una iniziativa da apprezzare e sostenere, tanto più che i commercianti del Vomero hanno iniziato già nel 2004 una battaglia contro il degrado e l’abbandono degli spazi. Abbiamo fatto piantare due olivi in via Bernini all’altezza dei civici 14 e 18 e continuiamo a prendercene cura. Sappiamo però che solo da pochi mesi c’e’ una delibera che lo consente. Allora eravamo «fuorilegge» in via Merliani ed in via Alvino dove ci sono ancora i vasi con gli arbusti pagati e innaffiati da noi".

"In piazzetta Durante - prosegue Perrotta - si realizzò un’aiuola per nostra iniziativa. Oggi siamo pronti a rilanciarci in questa collaborazione alla vivibilità che parte dal verde ma secondo noi deve essere più ampia. Ad esempio lungo via Alvino, nel tratto che interseca l’isola pedonale, con il maestro artista Lello Esposito presentammo al sindaco Iervolino la creazione di un’area museo con sculture dei maestri vomeresi che sono ben conosciuti in Italia ed all’estero ma poco da noi. Insomma un rilancio territoriale che favorisca la vivibilità stabilmente e renda la collina un attrattore. Anche se non possiamo però sottacere le difficoltà economiche in cui si dibatte il nostro settore".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento