rotate-mobile
Vomero Vomero

Box in piazza degli Artisti, le ipotesi: lavori in 2 anni e mezzo, il mercato rionale spostato in zona parco Mascagna

Nell'ultima riunione della Commissione consiliare infrastrutture e mobilità del Comune di Napoli, audizione della rete sociale "No box" per illustrare le motivazioni contrarie al progetto che prevede la realizzazione di box interrati nel sottosuolo

Nell'ultima riunione della Commissione consiliare infrastrutture e mobilità del Comune di Napoli, presieduta da Gaetano Simeone, audizione della rete sociale "No box" per illustrare le motivazioni contrarie al progetto che prevede la realizzazione di box interrati nel sottosuolo di piazza degli Artisti, via Tino da Camaino e Casale De Bustis, così come indicato nella delibera 224/2017.

Alla riunione ha preso parte l'assessore comunale alle infrastrutture e alla mobilità Edoardo Cosenza, che ha spiegato come le sentenze di Consiglio di Stato e Tar obblighino il Comune a sottoscrivere, con la società che si è aggiudicata la concessione, una convenzione per la realizzazione dei box interrati esclusivamente in piazza degli Artisti, dove già sono state ottenute tutte le autorizzazioni necessarie. La durata dei lavori è stimata in due anni e mezzo.

I rappresentanti della rete "No box" hanno sottolineato che il progetto, secondo loro, non ha alcuna utilità pubblica, ma è legata al contrario a interessi privati. I lavori avranno, inoltre, gravi ricadute economiche sugli operatori, circa duecento, del mercatino rionale di Casale De Bustis. Non convince in questo senso la proposta di spostare il mercatino nella zona del Parco Mascagna, che non appare un'area adeguata. Il progetto non è poi in linea con un approccio sostenibile e peggiorerà solo la qualità della vita del quartiere - aggiungono i "No box" - causando enormi disagi nel corso della realizzazione dell'intervento e mettendo a rischio la tenuta idrogeologica dell'area. Si perderanno inoltre 318 stalli per strisce blu, causando anche un danno finanziario per ANM e Comune. Considerati questi elementi, le associazioni hanno chiesto all'amministrazione comunale di trovare delle soluzioni tecniche per bloccare il progetto e hanno annunciato una manifestazione di protesta.

Per il presidente cella commissione Simeone è necessario verificare la congruità del progetto e soprattutto trovare una soluzione per i mercatali, in quanto lo spostamento al Parco Mascagna non appare adeguato. Ha auspicato che l'interlocuzione con le associazioni possa continuare nelle prossime settimane, approfondendo gli elementi formali e giuridici utili a trovare una soluzione condivisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Box in piazza degli Artisti, le ipotesi: lavori in 2 anni e mezzo, il mercato rionale spostato in zona parco Mascagna

NapoliToday è in caricamento