Arenella Arenella / Via Vicinale Camaldolilli

Via Camaldolilli, i residenti: "La nostra protesta, una iniziativa positiva"

Antonio Varriale, presidente del comitato Agnolella-Camaldolilli, si dice soddisfatto per la partecipazione dei cittadini alla pacifica marcia di protesta di martedì scorso

Via Camaldolilli (foto Google Maps)

C'è soddisfazione nei residenti di via Camaldolilli per la buona partecipazione alla manifestazione organizzata martedì scorso per protestare contro il mancato avvio dei lavori di messa in sicurezza del manto stradale.

"Ritengo che la nostra iniziativa – spiega Antonio Varriale, presidente del comitato Agnolella-Camaldolilli a Marco Altore de Il Giornale di Napoli - per incalzare le istituzioni sia stata ordinata e positiva. Chiediamo di far valere i nostri diritti per vivere in una zona sicura e porre fine agli innumerevoli incidenti verificatisi in via Camaldolilli".

"Vogliamo capire - prosegue Varriale - i soldi dove sono finiti e perché ancora non si è fatto niente. Bisogna intervenire prima che arrivino nuove piogge altrimenti ci saranno altri incidenti pericolosi per la pubblica e privata incolumità. Il comitato ha ingrossato le sue fila e lotteremo per salvaguardare la nostra salute".

Alla manifestazione ha partecipato anche Andrea Santoro, capogruppo di Fli al Comune di Napoli, che da tempo si sta occupando delle problematiche riguardanti via Camaldolilli: "Con la loro iniziativa i cittadini hanno dimostrato un gran senso civico, chiedendo la tutela e la messa in sicurezza di una strada pubblica teatro in ogni giornata di pioggia di numerosi incidenti. Nella passata consiliatura ottenni uno stanziamento di circa 150mila euro destinati ad un primo intervento di messa in sicurezza di via Camaldolilli. Quei soldi ci sono ancora ed hanno permesso di bandire ed aggiudicare in via definitiva i lavori alla ditta SO.GE.ED. srl, ma ancora non c’è stata la firma del contratto e l’inizio delle operazioni".

"Nel corso del corteo – continua Santoro – sono stato in contatto con l’assessore comunale alla mobilità Anna Donati e confido nella sua supervisione affinché i lavori possano iniziare entro la fine di questo mese come dichiarato dai tecnici del Comune. Via Camaldolilli è una strada di ridotta larghezza della carreggiata, caratterizzata da un’elevata pendenza e frastagliata da numerosi avvallamenti in corrispondenza delle griglie fognarie. La strada, a doppio senso di circolazione, è transitata da migliaia di automobili poiché è un collegamento diretto della zona collinare e dell’hinterland di Marano e Mugnano con la Tangenziale ed il Vomero".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Camaldolilli, i residenti: "La nostra protesta, una iniziativa positiva"

NapoliToday è in caricamento