Domenica, 16 Maggio 2021
Arenella Arenella / Piazzetta Arenella

Piazzetta Arenella tra caldo torrido, rifiuti e degrado

Sporcizia, cassonetti straripanti, rifiuti abbandonati, cattivo odore, insetti e topi. Del Giudice: "La situazione rientrerà presto, ma i cittadini devono collaborare rispettando le regole"

Rifiuti a Piazzetta Arenella

Chi si trova a passeggiare, in questi giorni da bollino rosso per il caldo torrido, a  Piazzetta Arenella non può non restare sopraffatto dal cattivo odore generato dall'accumolo di sporcizia, cassonetti straripanti e rifiuti abbandonati.

Nuova emergenza in città? Probabilmente è ancora presto per parlare in questi termini del problema, non bastano un paio di giorni di ritardo nella raccolta per generare una nuova emergenza, ma di sicuro la situazione non è gradevole e richiede un intervento immediato delle istituzioni preposte o con il passare delle ore la degenerazione sarà insostenibile.

Abbiamo potuto verificare noi stessi (come vi mostriamo nelle foto) che abbandono e degrado cominciano ad aumentare e, complice il caldo asfissiante, aumenta anche la paura dei cittadini di trovarsi faccia a faccia con topi ed insetti.

Quel che è certo, come si vede nelle immagini, che anche i cittadini e i commercianti diventano complici di questa sitazione quando non rispettano regole ed orari, quando peccano di superficialità abbandonando in strada immondizia e scarti di imballaggi o, peggio ancora, di rifiuto organico che con l'afa deperisce velocemente e attira gli animali.

Il presidente di Asia, Raffaele del Giudice, come riferisce Antonio di Costanzo della Repubblica, ha spiegato che i ritardi sono dovuti alle difficoltà nel reperire fondi a causa della crisi econimica e dei tagli ai finanziamenti, ma è anche convinto che la situazione potrà rientrare velocemente, anche, come dicevamo prima, con l'aiuto e la collaborazione dei cittadini.


 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzetta Arenella tra caldo torrido, rifiuti e degrado

NapoliToday è in caricamento