menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Furto d'auto

Furto d'auto

Via Michelangelo Naccherino, in manette due ladri d'auto

Due pregiudicati, di 36 e 39 anni, sono stati arrestati dalla Polizia nella notte di martedì per il reato di tentato furto aggravato

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato D.D., di 36 anni, e G.L. di 39 anni, entrambi con precedenti di Polizia, responsabili, in concorso tra loro, del reato di tentato furto aggravato.

Nella notte di martedì una Volante del Commissariato Vomero è intervenuta in via Michelangelo Naccherino, dopo che la Sala Operativa aveva diramato una nota di ricerca di due giovani intenti a rubare un’auto. Appena giunti sul posto gli agenti hanno notato le due persone segnalate le quali riuscivano a guadagnare la fuga facendo perdere momentaneamente le proprie tracce.

Tuttavia agli agenti non sono sfuggite le caratteristiche somatiche dei due ladri, comunicate immediatamente alla Sala Operativa per il proseguimento delle ricerche in cui sono state coinvolte volanti dell’UPG e del Commissariato di Polizia Pianura.

L’auto sulla quale i due uomini stavano armeggiando, come si legge su Caserta24ore, presentava un finestrino infranto ma, oltre alla descrizione fisica, altro elemento determinante è risultato l’abbandono dell’auto utilizzata per raggiungere via Naccherino. Quest’ultima infatti è risultata appartenere a G.L. ed al suo interno sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi arnesi atti allo scasso.

Nelle concitate fasi della ricerca, mentre gli agenti della Sezione Volanti dell’UPG riuscivano a rintracciare D.D. che si aggirava ancora nella zona del Vomero, quelli del Commissariato di Polizia Pianura riuscivano invece a rintracciare G.L. in via dell’Avvenire.

Per entrambi i malviventi è scattato l’arresto e saranno giudicati con rito direttissimo.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento