menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torre del Greco, la Tarsu è meno esosa

Impegno dell'amministrazione comunale. Dal 2009 ad oggi risparmiati circa 3 milioni di euro. Ed i costi della tassa vanno giù

Napoli e provincia saranno pure la maglia nera d’Italia in tema di Tarsu, ma c’è una città nell’area vesuviana che pare aver affrontato il problema nel modo giusto. E’ Torre del Greco, uno de pochi comuni in cui la tassa sui rifiuti solidi urbani è in calo, al cospetto di una tassa che oggi ricade interamente sulle casse comunali, e non più su quelle statali. Grande, in tal caso, il lavoro svolto dall'amministrazione comunale corallina.


La soddisfazione del sindaco Ciro Borriello è grande: "Ho assunto un impegno nel 2005, riedere quali erano le lacune della gestone rifiuti. Ho pensato ai problemi dei cittadini, e a quelli di chi faceva la raccolta. Ecco perchè ho decso di prendere a cuore l'idea della differenziata, e poi quella delle isole ecologiche". Tarsu a Torre del Greco è divetata una parola meno dura da pronunciare anche per albergatori e ristoratori. Dai problemi sllevati dall'associazione Per il Rilancio di Torre del Greco, e dal suo presidente Carlo Ceglia, la situazione oggi, grazie anche all'impegno del sindaco, è di molto cambiata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento