rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Torre del Greco Torre del greco

Torre del Greco si ferma per salvare l'ospedale Maresca

Blocchi stradali sull'autostrada Napoli-Salerno, negozi chiusi. Il sindaco Borriello: "Sono grato a tutti i cittadini, alle parti sociali, ai rappresentanti di categorie che stanno partecipando in decine di migliaia allo sciopero generale"

Protesta in queste ore a Torre del Greco contro l'eventuale chiusura dell'ospedale Maresca. Diverse centinaia di persone hanno infatti occupato le rampe di accesso all'autostrada Napoli - Salerno e la polizia stradale ha provveduto a chiudere, sia in direzione nord che in direzione sud, le uscite di Torre del Greco. Centinaia i veicoli bloccati e, a causa del grande caldo, stanno arrivando autobotti per distribuire acqua agli automobilisti mentre una donna incinta, al termine della gravidanza, ha avvertito un malore.

Agli utenti in viaggio verso Salerno o verso Roma si consiglia di prendere l'autostrada A30

"Sono grato a tutti i cittadini, alle parti sociali, ai rappresentanti di categorie, che stanno partecipando in decine di migliaia allo sciopero generale contro la chiusura dell'ospedale Maresca - ha detto il sindaco di Torre del Greco, Antonio Borriello - I negozi e gli uffici sono chiusi. Ogni attività commerciale sospesa. È una manifestazione civile e doverosa. Auspico che chi di dovere ne prenda atto".

Tra i manifestanti, il sindaco con tanto di fascia tricolore e diversi amministratori comunali. Presente anche il segretario regionale di Sinistra e libertà, Arturo Scotto. Borriello ha comunque reso noto nelgi ultimi minuti di aver ricevuto garanzie da parte del governatore della Campania, Stefano Caldoro, per un incontro sull'ospedale Maresca tra oggi e domani.

Intanto verso le 13,30 i manifestanti hanno cominciato a lasciare l'autostrada: la circolazione dovrebbe, a breve, tornare ad essere regolare.(Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre del Greco si ferma per salvare l'ospedale Maresca

NapoliToday è in caricamento