rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Torre del Greco Torre del greco

Sindaco Torre del Greco, parziale revoca del diritto di dimora

Ciro Borriello avrebbe condizionato l'attività del nucleo Antiabusivismo della polizia municipale. Potrà stare in città tre giorni a settimana per svolgere la propria attività medica nella clinica privata Santa Maria La Bruna

È stato parzialmente revocato il divieto di dimora a Torre del Greco per il sindaco Ciro Borriello, coinvolto la scorsa settimana nelle indagini sul nucleo Antiabusivismo della Polizia municipale. Questo l'esito più importante degli interrogatori di garanzia svoltisi alla Procura di Torre Annunziata alla presenza del gip Claudio Marcopido, e del pm Silvio Pavia.

Il sindaco Borriello potrà dunque stare a Torre del Greco tre giorni a settimana (il lunedì, mercoledì e sabato) ma solo per svolgere la propria attività medica nella clinica privata "Santa Maria La Bruna", e comunque non oltre le 17.


Secondo quanto emerso dalle indagini partite un paio di anni fa dal monitoraggio di una serie di condotte illecite riscontrate nel settore antiabusivismo edilizio del comando dei vigili urbani di Torre del Greco, il primo cittadino avrebbe condizionato l'attività del nucleo Antiabusivismo della polizia municipale della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco Torre del Greco, parziale revoca del diritto di dimora

NapoliToday è in caricamento