menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinò un supermercato a Torre del Greco: in carcere

Il 31enne di Torre Annunziata deve scontare otto mesi. Il complice puntò una pistola contro un poliziotto per scappare ma venne colpito ad un ginocchio e dovette consegnarsi

Gli restano otto mesi di pena da scontare per una rapina insieme ad un complice compiuta il 5 aprile 2014 a Torre del Greco. Questa mattina è stato arrestato su ordine dell'ufficio esecuzione della procura di Torre Annunziata. Ad eseguire l'arresto sono stati i carabinieri della stazione oplontina comandati dal luogotenente Egidio Valcaccia. Il 31enne risiedeva nel centro storico torrese, in largo Pescatori, ed è stato condotto dai militari in carcere. È diventata definitiva la condanna per la rapina effettuata all'interno di un supermercato di Torre del Greco.

In quella occasione agì con un complice che si rese protagonista degli atti più gravi ma che ebbe anche la peggio. Il suo compare, infatti, puntò la pistola contro un poliziotto per provare a scappare. L'agente, per difendersi, sparò alle gambe dell'uomo colpendolo ad un ginocchio. I due riuscirono a scappare ma in serata il rapinatore ferito dovette andare in ospedale per farsi medicare permettendo l'identificazione di entrambi. Poi il processo e la condanna per tutti e due gli autori del raid. Adesso per l'oplontino R.D.D.M è arrivato il momento di espiare la condanna subita.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento