menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ottaviano, torna la magia del presepe vivente nel centro storico

L'iniziativa anche per quest'anno viene realizzata dalla famiglia parrocchiale di San Lorenzo e San Giovanni e dall'associazione "Incontriamoci, facciamo festa"

Duecentocinquanta personaggi, quaranta postazioni e le musiche della tradizione natalizia: sono questi gli ingredienti che domenica 6 gennaio a partire dalle ore 17 daranno vita alla 14esima edizione del Presepe Vivente nel rione di San Giovanni.

L’iniziativa anche per quest’anno viene realizzata dalla famiglia parrocchiale di San Lorenzo e San Giovanni e dall’associazione “Incontriamoci, facciamo festa”. Un appuntamento che va avanti da anni: partita da una piccola cortina solo con la rappresentazione della capanna e della natività, nel corso degli anni, la tradizione del presepe è diventato una vera e propria istituzione in città. Dall’annunciazione dell’angelo a Maria sino alle osterie, sarà l’intero quartiere a scandire il tempo dell’attesa, nel viaggio conclusivo che porterà i Re Magi alla consegna dei doni nella grotta, dove pazientemente, Maria e Giuseppe attendono la venuta. Nel frattempo tra i vicoli il tempo. in attesa dei magi, passa tra una ricamatrice intenta a cucire, un calzolaio che meticolosamente ripara scarpe,il Re Erode e le sue incantatrici, il bottaio che colpisce con forza cerchi di ferro intorno alle botti. Ma ancora il ricottaio, il pastore che dorme e teneramente abbraccia il suo fedele amico a quattro zampe. E per la quattordicesima edizione anche la farmacia, il ramaio, il macellaio, pescivendolo, il mercatino dell’usato ed il bazar. Insomma una comunità insieme sino alla grotta dove immancabile il bue e l’asinello, mentre Maria sotto l’occhio vigile di Giuseppe, coccolerà il suo bambino in grembo.


Don Savino Simone “E’ una tradizione ormai consolidata da anni nel quartiere e anche per quest’anno i giovani e tutti i residenti del rione non hanno voluto mancare all’appuntamento. Quest’anno più postazioni – ha concluso il parroco don Savino – ma soprattutto più personaggi”. A dare vita ai personaggi saranno i giovani, bambini ed adulti del quartiere che dalle ore 17 alle 22 saranno nelle loro postazioni regalando la magia della venuta di Gesù.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, Cardinale Sepe ricoverato al Cotugno

  • Economia

    Week end di zona gialla a Napoli: cosa è aperto e cosa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento