Torre del Greco Torre del greco

A Torre del Greco nasce “la spesa sospesa”

Nei punti vendita dei commercianti aderenti ci sarà un angolo dedicato alle donazioni. Il budget potrà essere speso nello stesso negozio

Un punto di raccolta all'interno dei negozi aderenti dove i clienti potranno lasciare una donazione per generi alimentari e sanitari per le persone più bisognose. L'idea è dell'associazione Shalom Onlus di Torre del Greco e di fatto ricalca quella del famigerato “caffè sospeso” napoletano. A pochi chilometri dal capoluogo partenopeo nasce invece “la spesa sospesa” e sono già diverse le attività commerciali che hanno deciso di aderire.

A darne notizia è l'edizione online de “Il Mattino”. I soldi raccolti con le donazioni potranno essere spesi all'interno dello stesso esercizio commerciale e faranno da budget per la spesa dei bisognosi. Tutti gli esercizi che parteciperanno creeranno una rete che potrà beneficiare di protocolli con enti pubblici. L'iniziativa è stata accolta e appoggiata dall'Ascom locale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Torre del Greco nasce “la spesa sospesa”

NapoliToday è in caricamento