menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torre del Greco: ai Molini Marzoli il Comparto Marittimo

Cerimonia per la firma del protocollo d'intesa tra l'Ente e l'Amministrazione Marittima, rappresentatati rispettivamente dal sindaco Gennaro Malinconico e dal Contrammiraglio Domenico Picone

A Palazzo Baronale si è tenuta la cerimonia per la firma del protocollo d’intesa tra l’Ente e l’Amministrazione Marittima, rappresentatati rispettivamente dal sindaco Gennaro Malinconico e dal Contrammiraglio Domenico Picone, Direttore marittimo della Campania e Comandante del Porto di Napoli per la concessione, a titolo gratuito, della palazzina “A” del complesso degli ex Molini Meridionali Marzoli quale sede del locale Compartimento Marittimo.

Alla cerimonia erano, inoltre, presenti il Presidente del Consiglio Comunale Filippo Colantonio e il Comandante del Compartimento, Francesco Cimmino, che ha terminato ieri il suo mandato nella Città del Corallo. “Ringrazio l’Amministrazione Comunale di Torre del Greco ed, in particolare, il sindaco Gennaro Malinconico - ha esordito il Contrammiraglio Domenico Picone - per la determinazione con la quale l’Ente comunale ha affrontato la problematica evitando che, per ovvi motivi economici, fossimo costretti a declassare il Compartimento Marittimo in Circondario. Grazie,infatti, alla disponibilità dell’Amministrazione comunale la sede del Compartimento Marittimo, rimarrà a Torre del Greco, in locali più ampi e funzionali per il personale e gli utenti. Ricordo che il Compartimento di Torre del Greco – ha proseguito il Contrammiraglio Picone – ha come utenza i marittimi residenti nei Comuni di Torre del Greco, Ercolano, Portici e della provincia di Benevento e che, il suo declassamento a semplice Ufficio Circondariale, avrebbe comportato per gli iscritti, la gran parte di Torre del Greco, notevoli disagi”. 


“Con l’adozione del provvedimento di Giunta Comunale n. 129 del 28 agosto 2012, che ha evitato la chiusura del Compartimento Marittimo presente nella nostra Città e, conseguentemente, il suo declassamento ad Ufficio Circondariale - ha affermato il Sindaco Gennaro Malinconico - abbiamo inteso interpretare le legittime esigenze dei lavoratori del mare, soprattutto in questo grave momento di crisi che ha coinvolto anche il settore armatoriale. Concedendo in uso gratuito all’Amministrazione Marittima di Torre del Greco i locali della Palazzina “A” dell’ex complesso dei Molini Meridionali Marzoli, uno beni del nostro patrimonio comunale, abbiamo evitato che il Compartimento Marittino della nostra Città, fosse trasferito da Torre del Greco a Napoli. Con il protocollo d’intesa abbiamo suggellato una fattiva collaborazione tra i due Enti, conservando la sede del Compartimento Marittimo nella nostra Città evitando, altresì, il declassamento della stessa. Infatti, da sempre, tale Istituzione è riferimento per i lavoratori del mare, soprattutto per quelli di Torre del Greco, Città ad antica vocazione marinara. La concessione e l’utilizzo dei locali siti nell’ex complesso dei Molini Meridionali Marzoli in Via Calastro comporteranno, a carico dell’Erario e non del Bilancio comunale, la manutenzione ordinaria e straordinaria della struttura messa a disposizione dalla nostra Amministrazione”. “Colgo l’occasione – ha proseguito il Sindaco – per formulare al Comandante del locale Compartimento, Francesco Cimmino, che lascia la sede della nostra Città, gli auguri per il nuovo e prestigioso incarico ricevuto. Al neo Comandante, Antonio Cacciatore, auguro un proficuo lavoro, nell’ottica di una sempre fattiva collaborazione tra i due Enti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento