Torre del Greco

Il maresciallo Olivetta lascia i carabinieri di Torre del Greco

Il Luogotenente Nicola Olivetta si è arruolato nell'Arma il 20 ottobre 1970

Questa mattina, nel corso di una breve ma toccante cerimonia organizzata nella Caserma Carabinieri  "Dante  Iovino" di Viale Campania a Torre del Greco, il Comandante della Stazione Carabinieri di Torre del Greco Capoluogo, Luogotenente, Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana,  Nicola Olivetta  (60 anni),  ha lasciato il servizio attivo nell'Arma  per raggiunti limiti di età.

All'incontro presenziato dal Capitano Michele De Rosa, Comandante della Compagnia,  erano presenti il Sottotenente Francesco Simonr, Comandante del NORM,  il Luogotenente Vincenzo Amitrano, Comandante Carabinieri del Servizio  Navale, il  M.A. s.UPS Antonio Fusco, Comandante del Nucleo Comando , il Maresciallo Antonio Prete, Comandante del Radiomobile, il  Brig. Ca. Pantaleo Rizzelli, Presidente dell' Associazione Carabinieri in congedo di Torre del Greco  e numerosissimi militari di ogni ordine e grado di tutti i Reparti.  

Il  Luogotenente Nicola Olivetta  si è arruolato nell'Arma il 20 ottobre 1970. Dopo aver svolto due anni accademici presso la Scuola Sottufficiali di Firenze, nell' agosto del 1973  gli veniva dato un primo importante incarico per la lotta al fenomeno del  banditismo siciliano  nel Trapanese,  in qualità di  Comandante della Squadriglia di Borgo Runza, per poi passare al Nucleo Radiomobile di Palermo,  in qualità di Capo equipaggio.  Nel 1976 assumeva l'incarico di Comandante della Stazione di Porto Tolle (RO), nel 1977 diventava Comandante della Stazione di Bagnoli di Sopra (PD), dal 1981 al 1989 ricopriva l'incarico di Capo Equipaggio del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Torre del Greco  e dal  26

Giugno 1989 assumeva l'incarico di Comandante della Stazione Carabinieri di Torre del Greco, incarico che ha mantenuto fino ad oggi.
Numerose sono le alte onorificenze concesse  al Luogotenente  Nicola Olivetta,  tra le quali spiccano quella di Cavaliere e Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana,  la Medaglia d'Oro Mauriziana per meriti di Carriera militare, le Medaglie d'Oro, Argento e Bronzo al Merito di lungo Comando di Reparti dell'Arma,  la Croce d'Oro per anzianità di servizio militare, Attestati di pubblica Benemerenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri per lo svolgimento di attività connesse ad eventi della protezione civile ed  Encomi.  

Ma ciò che ha reso eccezionale la carriera de < 'O Mariscial Olive'>  (definizione attribuitagli dai cittadini)  è stata la passione, l'umanità e la dedizione assoluta al suo incarico di Comandante di Stazione al servizio dello Stato, al punto da costituire per i cittadini un punto di riferimento insostituibile,  identificando nella sua figura tutta l'Arma dei Carabinieri di Torre del Greco.  

Per questo motivo da ogni parte gli è riconosciuta gratitudine e riconoscenza per quello che ha fatto per la città di Torre del Greco. Non hanno voluto far mancare il loro  ringraziamento personale  il  Colonnello Marco Minicucci, Comandante Provinciale Carabinieri di Napoli, ed il Ten. Col. Nicola Conforti, Comandante del Gruppo di Torre Annunziata,  i quali  nella giornata di ieri sono giunti  in Torre del Greco per salutare il Luogotenente Nicola Olivetta, esprimendogli parole di compiacimento ed augurandogli una felice quiescenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maresciallo Olivetta lascia i carabinieri di Torre del Greco

NapoliToday è in caricamento