rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Torre del Greco Torre del greco

Maresca, Malinconico dimentica i Comitati di Quartiere

Nuova polemica a Torre del Greco. All'incontro avvenuto al Comune sulla questione ospedale Maresca erano assenti i Comitati di Quartiere che ora lamentano: "Il sindaco non ci ha invitato"

Si scalda la politica torrese dopo le settimane di "magra" successive alla nomina della nuova giunta. Il là per una nuova polemica all'ombra del Vesuvio è nato dal comunicato stampa in cui l'ex sindaco, Ciro Borriello, attaccava il neo primo cittadino, Gennaro Malinconico, sulle prime settimane di operato.

Quasi un avvertimento, a far intendere che l'opposizione resta in allerta e vigile sull'operato della nuova amministrazione comunale. E così, anche dopo il tavolo tecnico sulla questione Maresca, e la conseguente lettera scritta da Malinconico al Governatore della Regione Campania, Stefano Caldoro, arrivano pesanti attacchi al primo cittadino.


Stavolta non dal suo ex rivale in campagna elettorale, bensì dai Comitati di Quartiere, non invitati al tavolo di confronto sulla sorte del nosocomio di via Montedoro. "E' un fatto grave - lamenta Giuseppe Demino, presidente del Comitato di Quartiere "Vesuviana" - che il sindaco non ci abbia chiamato in causa. I comitati si sono sempre battuti per l'ospedale, e l'hanno fatto sempre in prima linea e collaborando con l'Ente comunale. Ora perchè ci estromette dal tavolo tecnico?". Demino non risparmia un paragone con la vecchia amministrazione: "Il sindaco Ciro Borriello ha sempre tenuto conto del Comitati di Quartiere allorchè si parlava di Maresca - spiega - Noi non chiediamo cose diverse, solo di partecipare ai tavoli decisionali, come abbiamo sempe fatto. Per capire dove si va a finire, e dare il nostro contributo alla battaglia per la salvaguardia del nostro ospedale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maresca, Malinconico dimentica i Comitati di Quartiere

NapoliToday è in caricamento