menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Ponte della Gatta

Via Ponte della Gatta

Torre del Greco, partono i lavori alle strade dopo il maltempo

L'impegno del Comune per evitare nuovi disastri. Tecnici al lavoro dal centro alla periferia

Dopo il violento nubifragio dello scorso week end, Torre del Greco è ritornata alla quasi totale normalità. A cinque giorni dalle forti precipitazioni che si abbatterono sul comune corallino, creando enormi disagi e danni soprattutto nella periferia e lungo il litorale, dall’amministrazione comunale fanno sapere che tutte le strade sono state completamente spazzate e ripulite da sabbia e detriti.

Le squadre di manutenzione delle Ferrovie dello Stato, in queste ore, stanno praticando dei fori alle murature alzate per la chiusura dei passaggi a livello in Via Ponte della Gatta, Via Santa Maria La Bruna e Via Torretta Fiorillo, per permettere il regolare deflusso delle acque, deflusso che aveva creato non pochi problemi alle abitazioni esistenti ai lati dei suddetti passaggi a livello. Inoltre, si sta mettendo a punto un sistema per evitare che in caso di forte pioggia, la confluenza in contemporanea della massa d’acqua proveniente da Via Carbolillo, Vico Tortora e in parte Via Ponte della Gatta, possa di nuovo creare allagamenti al sottopasso, predisponendo l’aumento delle griglie anche a monte dello stesso ed il potenziamento della stazione di pompaggio.

“Per il muro crollato a confine tra il giardino di Villa Macrina ed il parco Magnolie  - fanno sapere da Palazzo Baronale - il Comune sta provvedendo a stendere una rete di sicurezza lungo il proprio confine in attesa di ricostruzione del muro preesistente. Su Via Nazionale proseguono, invece, senza sosta i lavori del taglio dei marciapiedi per recuperare aree di sosta, dalla prossima settimana proseguiranno dal marciapiede all’altezza dell’Epitaffio fino a Lava Troia. Durante la prossima settimana, gli addetti ai giardini del Comune completeranno la messa a dimora di cinquemila gelsomini prevalentemente rossi , nelle aiuole e nei parchi comunali, stessa sorte anche per la nuova rotonda a Viale Europa e per l’aiuola tra via Diego Colamarino e Via Roma, affidate alle cure di privati, a costo zero per il Comune”. Un impegno severo, più volte richiesto anche da varie associazioni locali, onde evitare nuovi disastri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Lite finisce nel sangue, uomo ucciso a colpi di cric

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento