menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vela, ancora eventi al Circolo Nautico di Torre del Greco

La regata d'altura del Vervece, realizzata di concerto con la Fondazione Vervece e il Circolo Nautico Marina della Lobra di Massalubrense, che si terrà domenica 9 settembre

Altre regate al Circolo Nautico Torre del Greco: dopo la prima edizione dei campionati Under 19 di vela (classi Laser Radial, 420, Hobie Cat e 29er) il sodalizio torrese presieduto da Mattia Mazza si prepara ad organizzare un'altra manifestazione. La regata d'altura del Vervece, realizzata di concerto con la Fondazione Vervece e il Circolo Nautico Marina della Lobra di Massalubrense, che si terrà domenica 9 settembre.


L'occasione è data dai festeggiamenti per la Madonna sottomarina del Vervece, protettrice dei subacquei, la cui statua in bronzo è posta a 10 metri di profondità, alla base dello scoglio del Vervece che si erge nella zona marina protetta "Punta Campanella". Nata per iniziativa della Fondazione Vervece nella persona del Socio del Circolo Nautico di Torre del Greco, Antonio Frendo, la regata vedrà la partecipazione di circa 40 imbarcazioni che si sfideranno a colpi di vento nello specchio d'acqua compreso tra Torre del Greco, lo Scoglio del Vervece e il porto di Massalubrense. «Si tratta - spiega Gianluigi Ascione, vicepresidente e delegato Fiv per l'Altura - di una manifestazione sportiva che è ormai un appuntamento fisso nel panorama degli eventi organizzati dal nostro Circolo. Una regata che unisce alla pratica sportiva anche la celebrazione di un momento dal forte valore culturale e religioso e che si snoda lungo la fascia costiera vesuviana e sorrentina».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento